Ultimo aggiornamento: 10.07.20

 

Ci sono tantissimi modi per divertirsi per chi non ama stare tutta la giornata steso sul lettino a prendere il sole: dagli sport ai giochi di società.

 

Con l’arrivo dell’estate le spiagge di tutta Italia vengono prese d’assalto. Da nord a sud nel periodo che va da fine luglio a settembre trovare una lembo di sabbia libera spesso è una vera e propria impresa. Nei fine settimana bisogna davvero sperare in un angolino nascosto per poter posizionare il proprio telo e stendersi. 

D’altronde è difficile resistere al richiamo del mare e del sole ma, sebbene ci siano persone estremamente rilassate che preferiscono passare la giornata sul lettino a leggere un buon libro, altri a star fermi proprio non riescono. Perché quindi non fare qualche gioco divertente con i propri amici o familiari? La spiaggia e il mare offrono tantissime opportunità di divertimento, vediamo quali sono i giochi più gettonati.

 

Il calcio

Quando si parla di sport in Italia si pensa immediatamente al calcio. Per gli appassionati la spiaggia diventa un campetto libero dove fare vere e proprie partite. Chi non ha mai sistemato gli infradito per creare delle porte fittizie e organizzato dei match all’ultimo gol con gli amici? Basta andare su qualsiasi spiaggia per vedere almeno una decina di palloni che volano da una parte all’altra. Se non potete resistere alla tentazione, per giocare a calcio vi basta un pallone, un po’ di compagnia e ovviamente il rispetto per il prossimo. 

Ovviamente se provate a fare i Cristiano Ronaldo del lido calciando il pallone sugli ombrelloni delle tranquille famigliole potreste non riscuotere lo stesso successo del campionissimo portoghese. Nel tardo pomeriggio, quando ci sono poche persone potete fare qualche tiro dalla riva, mettendo un ‘portiere’ in acqua. Il problema è che se non para poi dovete fare a turno per andare a riprendere il pallone, prima che finisca al largo!

 

Racchettoni

Immortali racchettoni, croce e delizia degli amanti della spiaggia. C’è chi non li sopporta, c’è chi invece al mare non può proprio farne a meno. I racchettoni si possono comprare in un qualsiasi negozio di articoli sportivi o semplicemente in uno dei negozi vicino alla spiaggia. Sono un bel gioco per coppie o per amici che va fatto in cooperazione. Lo scopo non è quello di far sbagliare l’altro giocatore, ma di riuscire a fare quanti più palleggi possibili tenendo la pallina sotto controllo. Ovviamente trattandosi di racchette in legno e di una pallina di plastica, aspettatevi che questa prenda traiettorie imprevedibili.

 

Carte

Probabilmente le nuove generazioni (e non solo) preferiranno il loro gioco preferito per smartphone o tablet, ma la partitona a carte è una vecchia tradizione molto cara ai ‘tipi da spiaggia’ della vecchia scuola. Un bel mazzo di carte assicura ore di divertimento con tutta la famiglia, specialmente con quelle napoletane! C’è sempre poi lo zio o il nonno che preferisce fare un bel solitario all’ombra. I ‘nerd’ si possono anche fare una bella partita a ‘Magic’, sfoderando le loro armate di troll e goblin. Se avete acquistato una tenda da spiaggia venduta online, allora potrete comodamente giocare al suo interno.

 

Castelli di sabbia

Chi non ha mai fatto un castello di sabbia in vita sua? Il divertimento preferito di tutti i bambini, al quale partecipano ben volentieri anche gli adulti, spesso creando delle vere e proprie strutture di sabbia. Se il papà o la mamma sono architetti allora state sicuri che faranno un piano ben preciso anche solo per creare una torre col secchiello. I bambini adorano i castelli di sabbia e le formine, impossibile partire senza. Oltre a essere divertente, questo gioco sviluppa la creatività e l’interesse dei più piccoli.

 

Biglie

Il livello successivo al castello di sabbia è il percorso per le biglie fatto con la sabbia. I bambini potranno far partire alla massima velocità le loro palline e gareggiare in compagnia. Si può anche costruire un percorso con un castello di sabbia, per aumentare lo spettacolo e l’interesse dei piccoli. Bisogna solo stare attenti a non perdere le biglie nella sabbia!

 

Snorkeling

Bene, se andate al mare sull’adriatico non avrete molto da vedere a parte le alghe, ma se le vostre vacanze estive le passate in Sardegna, in Sicilia, in Puglia o magari in un luogo esotico allora potrete fare un po’ di sano snorkeling e osservare gli abitanti sottomarini. Il luogo migliore è sempre vicino agli scogli, in quanto si possono trovare molti più pesci che a riva. Fate attenzione ai ricci di mare, se ne beccate uno sono davvero dolori.

Pallavolo

Avete mai giocato al terribile 5 (o 7 in alcune regioni) si schiaccia? È un gioco ‘amichevole’ che consiste nel fare un cerchio di persone in acqua e cercare di arrivare al quinto palleggio per poter schiacciare la palla su uno dei vostri malcapitati compagni di gioco. Se verrà colpito (possibilmente non in faccia o in altri punti sensibili) allora sarà eliminato, ma se bloccherà la palla verrà eliminato lo schiacciatore. Varianti del gioco prevedono la possibilità di avere delle ‘vite’ esaurite le quali si verrà eliminati. Si gioca fino a quando rimane un solo giocatore, un po’ alla Highlander. Se questo vi sembra un po’ troppo estremo potete sempre fare due palleggi in spiaggia, o approfittare della rete allestita dallo stabilimento.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments