Ultimo aggiornamento: 01.06.20

 

Repellenti per Zanzare – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni 

 

Le punture di zanzare sono davvero molto fastidiose, inoltre nelle zone tropicali possono portare malattie potenzialmente pericolose. Un buon repellente per zanzare è il modo migliore per evitare di essere ‘divorati’ in estate o quando andate in vacanza in luoghi esotici. Come potete immaginare, sul mercato ci sono davvero tantissimi prodotti, quindi può essere difficile scegliere quello giusto per le vostre esigenze. In questa pagina potrete trovare recensioni e utili consigli d’acquisto sui repellenti più acquistati dagli utenti. 

Se non avete tempo di leggerla tutta potete subito dare un’occhiata a Autan Tropical Vapo – Insetto Repellente e Antizanzare, una protezione efficace contro zanzare comuni e tigre adatto per i viaggi nei paesi tropicali. In alternativa, a un prezzo leggermente più alto, potete acquistare il Naissance Olio essenziale di citronella che, oltre a essere ottimo per l’aromaterapia, tiene anche lontani gli insetti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori repellenti per zanzare – Classifica 2020

 

 

Repellente per zanzare tropicali

 

1. Autan Tropical Vapo Insetto Repellente e Antizanzare

 

Il miglior repellente per zanzare e anche il più economico è l’Autan, particolarmente famoso nella sua battaglia contro gli antipatici insetti. Questo modello in particolare è stato creato per tenere alla larga quelle tropicali, particolarmente insidiose in quanto possono portare malattie abbastanza pericolose per l’uomo. 

Se state per partire per un viaggio in luoghi esotici, allora vi consigliamo di comprare questo repellente e di utilizzarlo quanto più possibile. La protezione dura 4 ore, mentre la sensazione sulla pelle non è delle più piacevoli, specialmente quando fa caldo, ma utilizzandolo potrete risparmiarvi parecchie punture di zanzare. 

Oltre a quelle tigre, tiene alla larga anche le zanzare comuni, quindi va benissimo per le vostre estati in villeggiature o semplicemente se volete rilassarvi in giardino in tutta tranquillità. La confezione da 100 ml si presenta con prezzi bassi, se non sapete dove acquistare il repellente per zanzare tropicali cliccate pure sul link qui di seguito.

 

Pro

Efficace: Può proteggere la pelle per ben 4 ore tenendo alla larga zanzare comuni e zanzare tigri, anche nelle zone tropicali.

Costo: Il prezzo davvero conveniente dell’articolo vi permette di acquistare più di una confezione, in modo da poter fare scorta per un viaggio o per la casa.

Sicuro: Potete usarlo anche se avete la pelle particolarmente sensibile, in quanto è stato dermatologicamente testato in laboratorio.

 

Contro

Appiccicoso: Quando fa molto caldo il repellente può dare una sensazione appiccicosa sulla pelle che può risultare un po’ fastidiosa.

Acquista su Amazon.it (€6,04)

 

 

 

Repellente per zanzare naturale

 

2. Naissance Olio Essenziale di Citronella puro al 100%

 

Se non sapete quale repellente per zanzare comprare e state cercando un prodotto naturale, allora potete puntare su questo olio di Naissance. Per poterlo usare con efficacia occorre vaporizzarlo, cosa che lo rende più adatto per la casa che per un viaggio. 

Oltre alla funzione di tenere lontani gli insetti, questo repellente per zanzare naturale alla citronella è ottimo per l’aromaterapia o per fare un bel massaggio rigenerante. Le sue proprietà benefiche aumentano la concentrazione e allo stesso tempo rilassano. Il prodotto non è stato testato sugli animali, quindi è perfetto anche per chi segue una dieta e una filosofia vegan. 

Nel caso non disponiate di un vaporizzatore e volete comunque provare a usarlo come repellente, potete mischiarlo con dell’acqua in un piccolo vaso.

 

Pro

Versatile: Oltre alla sua funzione di repellente, questo olio può essere utilizzato per l’aromaterapia, per i capelli o per i massaggi.

Proprietà: La citronella aiuta a rilassarsi e allo stesso tempo può aumentare la concentrazione.

Efficace: Una volta vaporizzato nell’atmosfera potrà tenere alla larga le zanzare e farvi dormire sonni tranquilli.

 

Contro

Poco immediato: Per poterlo usare al meglio è necessario un vaporizzatore o umidificatore. Se cercate un prodotto da viaggio vi consigliamo di dare un’occhiata agli altri prodotti venduti online.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Repellente zanzare per giardino

 

3. Zapi Zanzare a Basso Impatto Ambientale 1

 

Tra i migliori repellenti per zanzare del 2020 abbiamo trovato questo ottimo prodotto per giardino, particolarmente ideale per combattere gli insetti che invadono il vostro spazio verde. Il prezzo è abbastanza alto rispetto ad altri repellenti, quindi a meno che non lo sfruttiate per quella che è la sua destinazione d’uso specifica, potreste voler considerare altri prodotti. 

Oltre alle zanzare, il repellente si rivela efficace anche contro altri insetti come i pappataci che possono trasmettere la leishmaniosi ai cani. Se avete amici a quattro zampe che amano stare all’aperto, allora questo prodotto potrà tenerli al sicuro. 

Per utilizzarlo bisogna diluirlo in 5 litri di acqua, inoltre occorre prendere qualche precauzione in quanto potrebbe provocare delle lesioni oculari. L’unico inconveniente di questo repellente zanzare per giardino è che la pioggia può fargli perdere efficacia, fino ad annullarne l’effetto.

 

Pro

Qualità: Si tratta di un repellente di ottimo livello che potrà tenere alla larga zanzare, pappataci ed insetti striscianti dal vostro giardino.

Sicuro: Potete usarlo anche se avete un cane, in quanto non sarà dannoso per la sua salute e lo proteggerà dai pappataci che possono portare la leishmaniosi.

 

Contro

Costoso: Il prezzo di vendita abbastanza alto lo rende consigliabile solo ed esclusivamente a chi viene costantemente invaso dalle zanzare in giardino.

Utilizzo: Bisogna stare attenti mentre lo si usa in quanto può causare gravi lesioni agli occhi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Repellente per zanzare Deet 50% 

 

4. Care Plus Deet 50% Lozione Repellente Anti Zanzare, Insetti e Zecche ND

 

Il Deet è l’abbreviazione di dietiltoluamide che al momento viene utilizzato nei repellenti per insetti con ottimi risultati. Questo nuovo prodotto di Care Plus infatti costa leggermente di più rispetto a quelli classici, in quanto contiene il 50% di Deet, quindi risulta particolarmente efficace per tenere lontane zanzare, tafani, zecche e altri insetti. 

È una soluzione ideale sia per un utilizzo domestico durante l’estate, sia per i vostri viaggi nelle zone tropicali del mondo dove c’è rischio di contrarre malattie molto gravi. Una singola applicazione della lozione può durare fino a dieci ore consecutive, quindi se usato con criterio il prodotto potrà durare anche per diverse settimane. 

È possibile usare il repellente per zanzare Deet 50% senza alcun rischio di creare irritazioni cutanee in quanto è stato testato a livello dermatologico. Si adatta anche sulle pelli più delicate, come quelle dei bambini.

 

Pro

Potente: Parliamo di un repellente particolarmente efficace che potrà tenere le zanzare ed altri insetti nocivi lontani dalla pelle.

Durata: Una singola applicazione può avere un effetto di dieci ore consecutive, quindi adatto sia per le escursioni nei paesi tropicali sia quando si è in villeggiatura.

Sicuro: Testato dermatologicamente, non provoca alcun tipo di irritazione cutanea anche sulle pelli più sensibili.

 

Contro

Prezzo: Più costoso di altri repellenti comuni sul mercato, quindi poco conveniente nel caso si vogliano acquistare più flaconi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Repellente per zanzare a ultrasuoni

 

5. MotoKen Repellente Ad Ultrasuoni

 

Quando il repellente spray non basta bisogna cercare qualche valida alternativa, quindi perché non provare questo modello di MotoKen? Sfruttando una moderna tecnologia ad ultrasuoni, questo dispositivo è in grado di tenere lontane zanzare e altri insetti di vario tipo, inoltre può avere una certa efficacia anche sui topi. 

Una buona soluzione per una casa in villeggiatura dove si è soliti ‘convivere’ con gli insetti a qualsiasi ora del giorno. Il repellente per zanzare a ultrasuoni può coprire un’area di 120 metri quadrati, quindi una volta attaccato alla presa della corrente basterà lasciarlo lavorare. 

Gli ultrasuoni emessi non saranno udibili dall’essere umano o da altri animali, quindi lo si potrà utilizzare in tutta tranquillità. Nella confezione troverete ben due pezzi, così potrete sistemarli in due zone della casa.

 

Pro

Moderno: Un innovativo sistema ad ultrasuoni che potrà tenere lontani diverse tipologie di insetto come zanzare, scarafaggi e ragni. In alcuni casi può funzionare anche con i topi.

Copertura: Può funzionare su un’area di ben 120 metri quadrati, quindi adatto anche alla vostra casa in villeggiatura.

Prezzo: A un costo relativamente basso potrete ottenere ben due repellenti ad ultrasuoni, in modo da poterli usare in diverse stanze.

 

Contro

Efficacia effettiva: Ci sono pareri discordanti sull’effettiva efficacia del prodotto, ovviamente se siete ‘invasi’ dalle zanzare o altri insetti è meglio puntare su un prodotto chimico in grado di eliminarli completamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Repellente zanzare per neonati

 

6. Larus Pharma Cer’8 Cerotti Diffusori di Oli Essenziali

 

I repellenti più comuni non sono pensati per neonati in quanto la loro pelle è davvero troppo sensibile per qualsiasi tipologia di prodotto antizanzare. Per proteggere i propri piccoli dai fastidiosi insetti e dalle loro punture, potete optare per questi cerotti LARUS in grado di diffondere nell’aria degli oli naturali di citronella. 

Il prodotto è totalmente naturale e innocuo per i neonati, in quanto non entra a contatto con la pelle, non si spruzza e non si spalma. Il cerotto adesivo si può applicare ovunque, le zone più consigliate sono il collo, il girovita e le caviglie del neonato. 

Una volta applicato, questo rilascerà gli oli essenziali dalle microcapsule che potranno proteggere il bebè per ben 6 ore. In una confezione potrete trovare 48 cerotti, quindi si tratta di un acquisto molto conveniente.

 

Pro

Sicuri: Sono una soluzione adatta per proteggere i neonati dalle punture di zanzare, senza alcun rischio di irritazione cutanea.

Conveniente: In una singola confezione si troveranno ben 48 cerotti, ognuno dei quali potrà durare ben 6 ore dopo ogni applicazione.

Profumati: Gli oli essenziali rilasciati dalle microcapsule tengono lontane le zanzare e emanano un odore piacevole a base di eucalipto e citronella.

 

Contro

Zanzare tigre: Può funzionare con quelle comuni, ma con le zanzare tigre questa protezione risulta alquanto insufficiente.

Acquista su Amazon.it (€9,98)

 

 

 

Repellente zanzare per cani 

 

7. Camon Lozione protettiva olio di Neem per Cani e Gatti

 

Sebbene le zanzare in Italia siano semplicemente fastidiose, i loro ‘cugini’ pappataci possono risultare abbastanza problematici per i nostri amici a quattro zampe, specialmente per i cani. Gli amici a quattro zampe, infatti, se punti da pappataci possono contrarre la leishmaniosi canina, una malattia spesso mortale per la quale purtroppo non esiste un rimedio definitivo. 

Se avete una casa con un giardino, vi consigliamo di usare un repellente per zanzare per cani, in modo da proteggere il vostro fido quadrupede. La lozione protettiva Camon crea un effetto barriera, purificando la cute e proteggendola dalle punture, lenendo allo stesso tempo le parti irritate grazie all’olio di Neem, Wintergreen e glicerina. Oltre ai pappataci, questo prodotto tiene lontane anche le pulci e le zecche, quindi si può adattare a diverse esigenze.

 

Pro

Efficace: Può tenere alla larga pappataci, zecche e pulci dalla cute di cani e gatti. Ideale sia per le passeggiate all’aperto, sia quando gli animali giocano o riposano in giardino.

Ingredienti: L’olio di Neem e Wintergreen combinati con la glicerina possono lenire i morsi o le punture.

Longevo: Basta una singola applicazione per proteggere a lungo il proprio animale domestico. È anche possibile applicarlo più di una volta al giorno nel caso si voglia fare un trattamento più intensivo.  

 

Contro

Fastidioso: Lo spruzzo potrebbe infastidire o spaventare i gatti o i cuccioli di cane, facendoli fuggire via senza darvi la possibilità di applicare il prodotto correttamente.

Acquista su Amazon.it (€22)

 

 

 

Repellente per zanzare Tea Tree Oil

 

8. Loreamam Olio di albero del Tè, Tea Tree Essential Oil

 

Sebbene i repellenti classici siano più venduti rispetto ai rimedi alternativi, quelli a base di Tea Tree Oil sono comunque molto apprezzati per la loro efficacia e per il loro profumo. Come repellente per zanzare, questo prodotto può tenere alla larga quelle comuni, ma con tutta probabilità non avrà alcun effetto su quelle tigre, quindi non è proprio adatto se avete intenzione di usarlo durante un viaggio in un paese esotico. 

Per il resto, il prodotto si presenta con ingredienti di ottima qualità che permettono di rinvigorire la pelle, disinfettandola, idratandola e rendendola elastica. È un buon rimedio per lenire le punture o i morsi d’insetto e ridurre il prurito. 

Oltre all’applicazione sulla pelle, sarà possibile usare l’olio con un diffusore di aromi, un metodo abbastanza efficace per proteggere una zona della casa dagli insetti e allo stesso tempo profumarla.

 

Pro

Ingredienti: Gli oli d’albero essenziali di alta qualità contenuti nel flacone si possono utilizzare per diverse applicazioni.

Ottimi per la pelle: La rendono elastica, idratandola e lenendo le impurità. Una buona soluzione per far diminuire il gonfiore e il prurito causato dalle punture d’insetto.

Versatile: Si potrà usare con un diffusore di aromi o con un vaporizzatore per poterne diffondere il profumo nell’aria.

 

Contro

Efficacia: Come repellente potrebbe non essere quello adatto per proteggersi dalle zanzare più agguerrite.

Acquista su Amazon.it (€14,99)

 

 

 

Guida per comprare un buon repellente per zanzare

 

Se avete fatto una comparazione tra le offerte, ma non sapete ancora come scegliere un buon repellente per zanzare, allora siete arrivati nella parte giusta della pagina. Qui potrete trovare degli utili consigli che vi aiuteranno a fare l’acquisto giusto per le vostre esigenze.

Repellenti comuni a spray

Il repellente per zanzare più comune è il classico prodotto spray da applicare sulla pelle, particolarmente utilizzato durante le estati più calde e nei viaggi nei posti tropicali. Questo si presenta in un flacone e a seconda della tipologia può essere efficace per tenere lontane zanzare di specie diverse. 

Da molti anni sul territorio italiano si è vista una proliferazione della zanzara tigre, molto più aggressiva di quella comune e capace di infliggere punture molto fastidiose che, in rari casi, possono portare delle malattie. Per questo se andate in villeggiatura o se abitate in una casa con un giardino, vi consigliamo di scegliere un repellente efficace contro questa tipologia. 

Se invece state organizzando un viaggio in una zona tropicale come alcuni parti dell’Asia o dell’Africa, allora vi conviene scegliere un repellente certificato contro le zanzare e gli insetti di questi territori. Il rischio di contrarre malattie attraverso le punture di insetto nei paesi esotici è molto più alto, quindi meglio munirsi di tutto il necessario per evitare ogni rischio. 

Tenete conto che i repellenti spray possono dare una sensazione appiccicosa sulla pelle, specialmente quando fa molto caldo. Il costo di un normale repellente è davvero basso, infatti molti tendono a comprarne più di una confezione in modo da poter fare scorta. Una singola applicazione può durare fino a 6 o 8 ore, sebbene nelle zone con una più alta presenza di zanzare e insetti occorre applicarlo con una frequenza di un’ora o due ore. 

Per la massima efficacia potete puntare su un repellente contenente dietiltoluamide (DEET), sebbene il costo sarà decisamente più alto rispetto a quelli classici. I repellenti a spray sono testati dermatologicamente, ma sebbene possano andare bene anche per bambini dai 3 anni in su, non sono adatti ai neonati per i quali è consigliabile comprare dei cerotti particolari alla citronella.

 

Repellenti alternativi

Se proprio non sopportate l’idea di dovervi spruzzare addosso l’appiccicoso repellente, potete optare per degli oli naturali a base di citronella. Risultano molto piacevoli da applicare sulla pelle, sono profumati e possono avere delle proprietà benefiche che vi aiuteranno a rilassarvi. 

L’inconveniente di questi prodotti è la loro bassa efficacia contro le zanzare tigre o altri insetti decisamente più aggressivi. Oltretutto per aumentare la loro efficacia occorre usarli con un vaporizzatore o umidificatore, in modo da spargere l’aroma nell’ambiente e tenere lontani gli insetti. Come potete immaginare, questi oli non sono adatti per i viaggi o le escursioni nei luoghi naturali, in quanto la loro applicazione non è immediata come quella di un repellente a spray. 

Recentemente sul mercato sono arrivati dei particolari repellenti a ultrasuoni, la quale efficacia effettiva rimane ancora da dimostrare. In teoria sono molto utili per tenere gli insetti lontani dagli appartamenti, in quanto si collegano alla presa dell’elettricità e possono emanare ultrasuoni per un’area di 120 metri quadri.

Repellenti da giardino e per animali

Recentemente si parla molto di leishmaniosi canina, una malattia che i nostri fedeli amici a quattro zampe possono contrarre tramite le punture di un altro insetto della famiglia dei ditteri: il pappataci. Al momento non è stata scoperta ancora una cura per la leishmaniosi ed esistono solo alcuni trattamenti per poterne rallentare o combattere gli effetti. 

Per proteggere il vostro cane dai pappataci potete usare un repellente particolare progettato proprio per la cute degli animali. Si tratta di un prodotto a spray che potrete applicare quando portate il cane a passeggio in un parco o in una zona naturale. 

Se invece avete un giardino, vi consigliamo di comprare un repellente per zanzare e insetti da poter spargere per la zona verde. Questi prodotti sono molto potenti e possono tenere lontani gli insetti per due o tre settimane, sebbene la pioggia potrebbe ridurne l’efficacia.  

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto costa un repellente per zanzare?

I repellenti per zanzare più comuni a base di citronella come l’Autan hanno un costo davvero molto basso, solo 5 o 6 € a confezione. I prodotti con una percentuale del 50% di DEET invece possono costare 10 €, mentre gli oli naturali arrivano a 10-15 € a flacone. I più costosi sono i prodotti per il giardino che si presentano con prezzi intorno ai 50 €. Repellenti alternativi come quelli ad ultrasuoni si aggirano su una fascia di prezzo media, dai 20 ai 30 €.

 

Dove si compra il repellente per zanzare?

Il luogo più comune dove trovare repellenti per zanzare di diverso tipo è la farmacia. Qui potete chiedere direttamente al farmacista quale usare a seconda delle situazioni e delle vostre esigenze. I prodotti più comuni si trovano anche nei supermercati. Una soluzione alternativa e più conveniente è comprare online, potrete infatti trovare tutte le tipologie di repellenti vendute ad un prezzo più basso e approfittare di diverse offerte.

 

Il repellente è nocivo per la salute?

No, ma ovviamente dovrete fare un po’ di attenzione quando lo applicate, cercando di non spruzzarlo mai vicino al volto. Per applicarlo sul viso, mettetene un po’ nelle mani e cospargetelo sulle guance, sul collo e sulla fronte. Tenetelo comunque sempre lontano dalla portata dei bambini che potrebbero cercare di ingerirlo. I repellenti devono passare dei test dermatologici, quindi potrete applicarli sulla pelle in tutta sicurezza.

 

Le punture di zanzare sono pericolose?

Dipende molto dal territorio, in Italia il pericolo di contrarre malattie per punture di insetto è davvero molto basso, sebbene bisogna sempre proteggersi dalla puntura specialmente quando fa molto caldo e ci si trova in zone naturali. Questo perché le punture di zanzare comuni e tigre possono comunque creare reazioni allergiche a livello dermatologico. Se avete un cane dovete fare attenzione ai pappataci, insetti che possono portare la leishmaniosi canina. Comprate un buon repellente per zanzare per cani, in modo da stare tranquilli.

 

Basta un repellente per zanzare per viaggiare in zone tropicali?

Prima di intraprendere qualsiasi viaggio in zone tropicali è bene recarsi al centro vaccini della propria città, in modo da poter capire se è il caso di farsi vaccinare contro determinate malattie. Ci sono alcuni posti dove il vaccino per la malaria è obbligatorio, mentre in altre è facoltativo. In generale se avete intenzione di fare un viaggio avventuroso in oriente o in Africa è bene documentarvi il più possibile sui vaccini. Contate che in questi casi il repellente è solo una precauzione in più.

 

 

 

Come fare un repellente per zanzare

 

I repellenti per zanzare non costano molto, ma alcuni potrebbero risultare un po’ fastidiosi per la pelle, in quanto possono diventare un po’ appiccicosi, specialmente quando fa molto caldo. Se amate il fai da te e volete provare a produrre il vostro repellente per zanzare naturale ‘fatto in casa’ allora dovrete seguire qualche passaggio, oltre a procurarvi gli ingredienti giusti. 

Prima di tutto vi serviranno dell’olio di cocco, del bicarbonato di sodio, 180 ml di acqua, cera d’api in granuli e oli essenziali. Gli oli essenziali possono avere odori diversi, i più efficaci sono quelli alla menta piperita, al geranio, ai chiodi di garofano, alla salvia e al timo. Potete anche decidere di mischiarli, nel caso vogliate provare a creare un profumo unico, l’importante è che non si perdano le loro proprietà repellenti per gli insetti. 

Una volta scelto l’olio, dovrete preparare un flacone spray (potete prenderne uno usato di un vecchio prodotto per l’igiene casalinga) inserendo 120 ml di acqua e 60 ml di acqua distillata. In seguito aggiungete della vodka per aumentare la funzione emulsionante e infine aggiungete l’olio essenziale. Adesso non vi resta che agitare bene il flacone in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti ed ecco fatto: il vostro repellente per zanzare è pronto all’uso.  

 

Come funziona il repellente per zanzare

I repellenti per zanzare esistono dai lontani anni ’40 e furono inventati negli Stati Uniti per poter combattere gli insetti che infestavano i campi. Erano anche inclusi nei kit di sopravvivenza dei soldati americani che durante la Seconda guerra mondiale venivano spediti nelle zone tropicali, dove il rischio di contrarre malattie gravi come la malaria è abbastanza elevato. 

Da qui in poi i repellenti per zanzare sono stati commercializzati, sebbene ci sono voluti altri settant’anni per poter capire il loro funzionamento in modo approfondito. Gli studiosi hanno scoperto che la dietiltoluamide copre l’odore umano al quale le zanzare sono particolarmente attratte. 

Questi insetti si muovono e pungono grazie ad una sorta di ‘radar’, quindi usando i repellenti a base di DEET è come se ci cospargessimo di un liquido ‘invisibile’ che ci oscura ai sensi delle zanzare. Al contrario i repellenti o gli aromi alla citronella invece risultano fastidiosi per gli insetti che in questo caso non proveranno ad avvicinarsi. È stato provato che il DEET è molto più efficace, in quanto alcune zanzare (in particolare quelle tigre) possono resistere agli effetti della citronella e provare comunque a pungerci.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments