Ultimo aggiornamento: 05.07.22

 

Fornelli da campeggio – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Se amate la vita in tenda o le escursioni all’aperto, ma non volete farvi mancare proprio niente quando si tratta di mangiare, allora un buon fornello da campeggio può fare al vostro caso. Sul mercato ci sono davvero tantissimi modelli, quindi sceglierne uno può sembrare un’impresa abbastanza difficile se non si trovano consigli al riguardo. Su questa pagina ne troverete di molto utili, oltre alle recensioni dei modelli più apprezzati dagli utenti per la buona qualità costruttiva e il prezzo conveniente. Non avete tempo di leggerla? Nessun problema, vi consigliamo subito il Duronic HP1SS dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Se, invece, state cercando qualcosa di più leggero e pratico da trasportare, potete optare per il MasterCook Bistrò.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 migliori fornelli da campeggio – Classifica 2022

 

 

Fornello da campeggio elettrico

 

1. Duronic HP1SS Fornello elettrico da campeggio 1.500 W

 

Il Duronic si può considerare il miglior fornello da campeggio elettrico per rapporto qualità-prezzo. Una soluzione ideale per chi ama le vacanze all’aria aperta e non vuole rinunciare al piacere di cucinare delle buone pietanze mentre ci si rilassa in camper o in tenda. 

I materiali del prodotto sono di ottima fattura, con una scocca in acciaio inox e una piastra in ghisa da 187 mm compatibile con qualsiasi padella o pentola. A livello di performance ci si può ritenere soddisfatti, con ben 1500 watt di potenza regolabili su tre livelli tramite dei pratici manici termoisolati grazie ai quali sarà possibile gestire la temperatura di cottura senza il rischio di bruciarsi. 

Il fornello si rivela anche estremamente facile da pulire, bastano pochi colpi di spugna per farlo tornare come nuovo. Se non sapete dove acquistare il prodotto a prezzi bassi, cliccate pure sul link che trovate qui di seguito

 

Pro

Qualità – prezzo: Non è facile trovare un fornello elettrico con questi materiali resistenti, venduto ad un prezzo così conveniente.

Potente: Con 1.500 watt regolabili sarà possibile cucinare diverse pietanze in modo ottimale, inoltre grazie ai manici termoisolati non vi scotterete.

Pulizia veloce: Bastano pochi colpi di spugna per pulire il fornello, così potrete tenerlo sempre pronto all’uso.

Compatibile: Si può usare con la maggior parte delle padelle e pentole in commercio.

 

Contro

Lento: Quando si tratta di far bollire l’acqua nella pentola, il fornello si rivela un po’ più lento rispetto ad altri modelli venduti online.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fornello da campeggio a gas

 

2. MasterCook – Fornello a Gas Bistrò Portatile 1 fuoco 2.1 Kw

 

Tra i migliori fornelli da campeggio del 2022 rientra anche il modello Bristò proposto da MasterCook, uno dei più venduti e apprezzati da campeggiatori ed escursionisti per il peso e le dimensioni contenute che permettono di trasportarlo con facilità e posizionarlo ovunque sia necessario senza occupare uno spazio eccessivo.

A differenza del modello precedente, si tratta di un fornello da campeggio a gas da collegare a una bombola portatile da 390 ml di butano liquido, consentendone quindi l’utilizzo senza doversi preoccupare di avere una presa di corrente nelle vicinanze o portarsi dietro un ingombrante generatore elettrico.

Abbiamo molto apprezzato anche la presenza di alcuni accorgimenti costruttivi molto utili, quali il vano laterale in cui posizionare la bomboletta del gas, la manopola per l’accensione e la regolazione dell’intensità della fiamma e il dispositivo di sicurezza integrato che arresta la fuoriuscita del combustibile a fuoco spento.

Il bruciatore raggiunge una potenza massima di 2,1 kW ed è, quindi, in grado di riscaldare l’acqua in una pentola o cuocere le pietanze abbastanza velocemente.

 

Pro

Leggero e compatto: La presenza di un solo fuoco ha permesso di ridurre l’ingombro e il peso complessivo del fornello, rendendolo più comodo e agevole da trasportare anche grazie alla pratica valigetta rigida inclusa nella dotazione.

Pratico: L’intensità della fiamma può essere regolata tramite la manopola laterale a seconda delle esigenze e del tipo di pietanze che si vogliono preparare.

Sicuro: La valvola di sicurezza integrata blocca automaticamente il flusso del gas quando nel circuito viene raggiunta la soglia massima di pressione o in caso di spegnimento della fiamma.

 

Contro

Materiali: Non si può dire che MasterCook abbia messo a disposizione dei consumatori i migliori materiali in circolazione; infatti, da questo punto di vista, i pareri degli acquirenti hanno evidenziato una certa delusione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fornello da campeggio Campingaz

 

3. Campingaz Fornello a Gas Camping Cook CV

 

Un altro modello portatile che consigliamo a chi si sta chiedendo quale fornello da campeggio comprare è il Camping Cook CV proposto dal brand francese specializzato in attrezzature e accessori per l’outdoor Campingaz.

Pur avendo un solo fuoco raggiunge una potenza massima di 2.200 watt che lo rende simile al tradizionale piano cottura che si ha in cucina in termini di prestazioni ed efficienza, ma con il vantaggio di un oggetto di dimensioni davvero ridotte per un facile trasporto.

La fiamma di questo fornello da campeggio Campingaz è alimentata dalle classiche bombolette di isobutano da 250 g, che si montano e smontano facilmente grazie alla leva di serraggio frontale, riponendole nel pratico vano laterale durante l’uso.

Utilizzando le cartucce di gas CP250 a marchio Campingaz sarà possibile cucinare a fuoco medio fino a un’ora e quindici minuti circa, potendo contare su una valvola di sicurezza On/Off per aprire o chiudere il gas e su una manopola per regolare la potenza della fiamma.

 

Pro

Prezzo conveniente: Ottimo il rapporto qualità/prezzo per questo fornello monofiamma a marchio Campingaz, di facile utilizzo e dalla potenza notevole di ben 2.200 watt.

Autonomia: Funziona con bombolette di gas isobutano che permettono una cottura a fuoco medio per più di un’ora, rivelandosi molto semplici da collegare e fissare grazie alla pratica leva di serraggio posta frontalmente.

Dimensioni: Il design compatto e la comoda valigia rigida inclusa nella dotazione consentono di trasportarlo facilmente, occupando uno spazio minimo sul camper o nel bagagliaio dell’auto.

 

Contro

Pulizia: Dal momento che la griglia su cui poggiano pentole e padelle non è rimovibile, risulta più difficile pulire il piano cottura in caso di schizzi e incrostazioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fornello da campeggio a gas tre fuochi

 

4. Camplux JK-5330 3 Fuochi Bruciatore Fornello da Campeggio

 

I dubbi su come scegliere un buon fornello da campeggio per preparare da mangiare a un’orda di campeggiatori affamati possono essere risolti optando per un modello più grande e capiente come il Camplux JK-5330, dotato di tre fuochi con potenza termica di 4,5 kW.

Ogni fornello è dotato di una manopola indipendente che apre e chiude il passaggio del gas verso l’elemento corrispondente e permette di regolare l’intensità della fiamma in base alle esigenze, mentre alla base troviamo un vassoio estraibile per tostare il pane o mantenere in caldo le pietanze già cotte sfruttando il calore erogato verso il basso dal bruciatore centrale.

Il fornello da campeggio a gas tre fuochi e i vari accessori in dotazione sono racchiusi in una pratica valigetta in acciaio con manico e chiusure a scatto che ne rende più agevole il trasporto, senza occupare uno spazio eccessivo.

Giudizi positivi anche in merito alla robustezza dei materiali, che si sono dimostrati molto resistenti alle alte temperature e al deterioramento, anche se questo ha inciso non poco sul prezzo finale del prodotto.

 

Pro

Spazioso: Il Camplux JK-5330 vi farà sentire come a casa vostra, permettendovi di cucinare diverse pietanze sfruttando tre fuochi.

Tostapane: Il bruciatore centrale diffonde il calore verso il basso per tostare il pane o scaldare il cibo cotto utilizzando il pratico vassoio estraibile alla base della struttura.

Portabilità: Il trasporto è agevolato dalle dimensioni contenute del fornello e dalla valigetta in acciaio in cui è racchiuso.

 

Contro

Autonomia bombole: L’unico inconveniente riguarda il consumo eccessivo di gas, pari a 327,6 g/h, che costringe a portarsi dietro almeno un paio di bombolette di riserva per non rimanere senza combustibile per cucinare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fornello da campeggio a due fuochi

 

5. Campingaz Base Camp Fornello 

 

Se state cercando un fornello da campeggio a due fuochi allora possiamo consigliarvi questo modello di Campingaz. Grazie alla doppia opzione di cottura sarà possibile preparare diverse pietanze in poco tempo, una soluzione ideale per pranzi o cene in campeggio con amici e familiari. 

La potenza del prodotto arriva a 1.500 W complessivi, quindi è in grado di far bollire l’acqua per la pasta in solo 8 minuti. Il trasporto è facilitato dalle dimensioni, potrete metterlo tra i vostri bagagli per il campeggio senza occupare troppo spazio e sistemarlo ovunque volete. 

Da apprezzare la presenza di uno sportello che consente di chiudere il fornello tenendolo riparato da urti, cadute e polvere. Per poterlo utilizzare dovete collegarlo a una bombola del gas tramite un semplice attacco, mentre per la pulizia basta un qualsiasi sgrassatore.

 

Pro

Potente: Con due fuochi e una potenza di 1.500 W sarà possibile cucinare qualsiasi pietanza e far bollire l’acqua per la pasta in pochissimo tempo.

Pratico: Si può richiudere per tenere i fornelli riparati da polvere e sporcizia quando non lo si utilizza. Le dimensioni compatte ne facilitano il trasporto.

Pulizia: Basta un qualsiasi sgrassatore e una spugna per far tornare il fornello come nuovo.

 

Contro

Prezzo: Non è il più economico sulla piazza, infatti se volete risparmiare vi consigliamo di cercare un modello diverso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fornello da campeggio a legna

 

6. Tomshoo Fornello da Campeggio, Portatile Stufa a Legna Alcool

 

Un fornello da campeggio a legna che potrà fare la felicità di tutti gli amanti delle avventure outdoor e del campeggio che non vogliono portarsi dietro ingombranti bombole del gas. Il modello è molto economico, ideale se non avete intenzione di spendere troppo. 

Si presenta con misure compatte ottime per poterlo trasportare ovunque si voglia e sistemare sul terreno senza occupare troppo spazio. È composto interamente in acciaio inox, con una struttura semplice da usare tramite un’apertura laterale dove inserire la legna. Le prese d’aria aumentano la circolazione e permettono al fornello di bruciare rapidamente la legna producendo meno fumo. 

Nella confezione è inclusa una griglia che vi consente di preparare ottimi barbecue all’aperto, inoltre il fornello si potrà usare anche come mini stufa per riscaldarsi mentre si sta all’aperto con amici o familiari.

 

Pro

Dimensioni: Compatto e facile da portare, il fornello si dimostra estremamente pratico per andare in campeggio o fare un bel picnic.

Funzionale: Grazie allo sportello sarà possibile inserire la legna con facilità, mentre le prese d’aria migliorano la combustione.

Griglia: Nella confezione troverete una piccola griglia da sistemare sul fornello, ideale per preparare deliziosi barbecue.

Qualità-prezzo: Sebbene sia poco costoso, il prodotto si presenta con dei materiali di tutto rispetto che assicurano resistenza e una buona durata nel tempo. 

 

Contro

Lento: Ci mette un po’ per far bollire l’acqua, quindi poco adatto per preparare la pasta o comunque per chi abbia una certa fretta di mettere qualcosa sotto ai denti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fornello da campeggio mini

 

7. Odoland Fornello a Gas da Campeggio, 3500 W Antivento

 

A chi, invece, si sta chiedendo dove acquistare un buon fornello da campeggio mini, consigliamo questo modello proposto da Odoland, particolarmente compatto e anche molto facile da usare.

Dotato di supporti per rendere più stabili pentole e casseruole una volta posizionate sul fuoco, presenta un design antivento che evita bruschi sbalzi termici in caso di forte vento, aumentando al contempo l’efficienza di combustione e il risparmio energetico.

Ha una potenza di ben 3.500 watt e fa affidamento su un sistema di accensione piezoelettrico che lo rende sicuro e semplice da usare, con tanto di regolatore millimetrico che permette di regolare l’altezza della fiamma in modo preciso e arrestare la combustione al termine della cottura.

Il design pieghevole e la particolare leggerezza della struttura ne fanno un oggetto particolarmente comodo da trasportare, grazie anche alla pratica custodia in plastica rigida inclusa nella dotazione.

Per quanto riguarda l’alimentazione, essendo equipaggiato con due tipi di connettori, può essere usato con diverse bombole di gas ed è compatibile con qualsiasi filtro a combustibile misto butano-propano 7/16 (EN 417).

 

Pro

Potente e funzionale: La potenza di 3.500 watt permette di portare a ebollizione l’acqua in soli otto minuti e cuocere i cibi velocemente, mentre l’accensione piezoelettrica consente di accendere la fiamma in sicurezza, senza l’uso di fiammiferi o accendini.

Cottura uniforme: Il design paravento garantisce una distribuzione uniforme del calore, evitando che il vento o gli sbalzi termici compromettano la buona riuscita della cottura.

Versatile: Può essere usato anche come mini stufa per riscaldarsi mentre si sta all’aperto con amici e parenti.

 

Contro

Poco stabile: I tre piedini alla base non si sono rivelati il massimo in quanto a stabilità, con il conseguente rischio che il fornello si ribalti se colpito accidentalmente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accessori

 

Bomboletta per fornello da campeggio

 

Campingaz CV 470 Plus Bombola Gas con Valvola per Fornelli da Campeggio

 

Se volete acquistare un fornello da campeggio di dimensioni compatte con funzionamento a cartucce, allora questo prodotto di Campingaz può fare davvero al caso vostro. Si tratta di una bomboletta di gas butano/propano che si può inserire nei fornelli tramite un semplice meccanismo. 

Funziona con tutti i modelli di Campingaz, mentre per quelli di altre marche consigliamo di controllare l’effettiva compatibilità. La bomboletta per fornello da campeggio si potrà rimuovere dal fornello anche se non è del tutto vuota, ideale quando si vuole fare giusto una pausa per farsi un caffè durante un’escursione all’aperto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon fornello da campeggio

 

Se, dopo aver fatto una comparazione tra le offerte, non sapete ancora come comprare un buon fornello da campeggio allora potreste aver bisogno di qualche utile consiglio per poter capire quale può fare al caso vostro. In effetti i vari modelli si differenziano tra loro per dimensioni, potenza e spesso anche per funzionamento, quindi non è facile comprare quello giusto. 

Prima di tutto dovete pensare a cosa vi serve effettivamente: se avete bisogno di un fornellino portatile per farvi un caffè durante un’escursione non c’è bisogno che compriate un prodotto a due o tre fuochi. Oltretutto dovete tenere conto delle spese aggiuntive per la bomboletta del gas che alcuni modelli richiedono per poter funzionare. 

In generale i prezzi dei fornelli da campeggio sono abbastanza bassi, sebbene ci sono articoli più costosi di altri, quindi se volete risparmiare vi consigliamo di cercare il giusto compromesso tra qualità e prezzo in modo da non acquistare un prodotto difettoso o poco potente.

Elettrico o a gas

La prima differenza di cui tenere conto quando si acquista un fornello da campeggio è il suo funzionamento. La maggior parte dei modelli sul mercato adibiti ad un utilizzo outdoor richiedono il collegamento alla bombola del gas, mentre altri più versatili possono funzionare attraverso la corrente elettrica. 

I fornelli a gas sono solitamente più potenti, in grado di creare una fiamma consistente che permette di cucinare qualsiasi pietanza e di far bollire in fretta anche l’acqua per la pasta. Lo svantaggio è che bisogna necessariamente collegarli ad una bombola del gas, non inclusa nel prezzo del prodotto e che fa aumentare la spesa complessiva richiesta per allestire una ‘mini’ cucina per il campeggio. Alcuni modelli funzionano con cartucce di gas, ovvero piccole bombolette da attaccare al fornello.

I fornelli elettrici sono comodi in quanto basta collegarli alla corrente elettrica, quindi è possibile sfruttare l’energia della batteria del camper o di un generatore per poterli usare. È anche possibile usarli all’interno di un’abitazione senza alcun problema, magari tenendoli come emergenza nel caso ci sia qualche problema con il gas. I fornelli elettrici d’altra parte non sono molto potenti e permettono di cucinare un numero di pietanze abbastanza limitato.

 

Potenza

Per quanto riguarda le performance dei fornelli da campeggio, potete trovare dei modelli molto potenti che possono arrivare a ben 2.200 watt. Questi sono particolarmente ideali nel caso vogliate prepararvi una buona pasta in poco tempo, in quanto un prodotto che va dai 1.500 watt in su può portare l’acqua a ebollizione in meno di dieci minuti. 

Una funzione molto utile è quella che consente di regolare il wattaggio su due o tre livelli, solitamente disponibile solo nei fornelli elettrici che sebbene meno potenti, si rivelano più versatili di quelli a gas. Assicuratevi che le manopole siano termoisolate così potrete utilizzarle anche mentre il fornello è in funzione senza il rischio di provocarvi ustioni dolorose.

Dimensioni

Solitamente i fornelli da campeggio si presentano con dimensioni davvero ridotte, perfetti per le vostre gite in campeggio. I modelli a due o tre fuochi sono quelli più ingombranti, in quanto simili a veri e propri fornelli da cucina. Questi sono i più adatti se andate in campeggio con tutta la famiglia, in quanto vi permettono di cucinare più pietanze contemporaneamente, o preparare saporite ricette. I modelli mini si rivelano particolarmente utili per le escursioni all’aperto, in quanto permettono di scaldare velocemente delle pietanze o di prepararsi un buon caffè mentre si fa una pausa.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Come funziona il fornello da campeggio?

Il fornello da campeggio a gas funziona tramite il collegamento a una bombola del gas o, nel caso di alcuni modelli, tramite una cartuccia. Il fuoco si può accendere aprendo il gas e utilizzando dei fiammiferi, sebbene i fornelli più moderni dispongano di accensione piezoelettrica, molto più rapida. Per quanto riguarda i fornelli elettrici, questi vanno semplicemente collegati alla presa della corrente o a un generatore e accesi, regolando il wattaggio usando una delle manopole termoisolate.

 

Quanto consuma un fornello da campeggio

I fornelli da campeggio consumano in base alla loro dimensione e al loro wattaggio. Un fornello di medie dimensioni da 2 Kw può consumare 0,10 mc all’ora per un consumo complessivo di circa 0,30 euro. I consumi ovviamente sono ridotti se si utilizza una bombola del gas a metano o a GPL, mentre con quelli elettrici si possono ammortizzare i consumi semplicemente regolando la potenza, impostando quella più bassa.

 

Cosa sono le cartucce?

Le cartucce sono delle bombolette del gas da applicare ai fornelli di piccole dimensioni ad accensione piezoelettrica. Sono abbastanza utili per chi ama le escursioni in quanto si possono trasportare facilmente in una tasca dello zaino insieme al fornello. Contengono una quantità limitata di gas, sufficiente a preparare un caffè o scaldare delle pietanze, infatti è consigliabile portarsene dietro più di una.

 

Si può usare un fornello da campeggio in casa?

Non sono proprio progettati per un utilizzo in ambiente domestico, ma se li collegate alla bombola del gas potete tranquillamente utilizzarli anche nella vostra abitazione. Se avete bisogno di un fornello supplementare per la cucina, vi consigliamo di optare per un modello elettrico in quanto potrete facilmente collegarlo alla presa della corrente. I fornelli elettrici dispongono spesso di una base con piedini molto stabile, ideali quindi per essere messi in cucina.

 

Quanto è potente un fornello da campeggio?

Dipende dal modello. Quelli elettrici non sono molto potenti, ma è possibile regolare il wattaggio in modo da preparare alcune pietanze in modo ottimale. Il problema è che sono molto lenti a riscaldare l’acqua in una pentola, in quanto la piastra elettrica è meno efficace del fuoco. Il wattaggio di un fornello elettrico può arrivare a 1.500 watt. I fornelli a gas invece sono più potenti e possono arrivare 2.200 watt ma vanno collegati necessariamente a una bombola del gas per poter funzionare.

 

 

 

Come montare un fornello da campeggio

 

Montare un fornello da campeggio è abbastanza semplice e non richiede una particolare abilità nel fai da te. Nel caso dei fornelli elettrici non ci sarà bisogno di alcun tipo di montaggio, sarà semplicemente necessario collegarli ad una fonte di energia. Se viaggiate in camper potete sfruttare la corrente della batteria del veicolo e collegare il fornello ad una delle prese elettriche, utilizzando un adattatore quando necessario. 

Con un generatore portatile dovrete effettuare il collegamento con il fornello, in modo da poterlo utilizzare all’aperto, una buona soluzione se amate stare in tenda. Se siete in un campeggio privato potete tranquillamente noleggiare il servizio elettrico del camping e collegare il fornello a una delle prese esterne nel vostro spazio.

Per il fornello a gas dovrete utilizzare una bombola compatibile. Ci sono modelli che possono funzionare sia con bombole a GPL e a metano, ideali per lunghi periodi in campeggio con la famiglia o gli amici in quanto possono durare molto di più di una normale bombola a gas. 

Il collegamento può avvenire tramite un semplice tubo, da far passare dalla bombola del gas al fornello attaccandolo nel punto apposito. Ricordatevi sempre di eseguire questa operazione con il gas chiuso, in modo da evitare fughe potenzialmente pericolose.

 

La versione a cartuccia

Sul mercato potete trovare anche fornelli che funzionano a cartucce, magari ne avete visto qualcuno e vi siete chiesti cosa siano quelle cartucce. Si tratta di piccole bombolette di gas che vengono vendute dai vari produttori di mini fornelli, spesso a un prezzo piuttosto alto per le loro dimensioni e per il contenuto di gas. Questi fornellini però non sono adibiti alla preparazione di pietanze, quanto più a riscaldare cibo velocemente e preparare delle bevande calde come il caffè o il tè. Tenete conto che i fornelli a cartuccia non includono le bombolette nel prezzo, quindi dovrete acquistarle separatamente. 

Per montare la cartuccia, dovrete attaccarla alla parte inferiore del fornello e girarla fin quando non sentite un ‘click’, se il gas si accende vuol dire che tutto è andato a buon fine. La cartuccia si potrà rimuovere solo una volta finito il gas, sebbene i migliori mini fornelli dispongono di un sistema di sicurezza per la rimozione della cartuccia anche quando questa non è completamente vuota. 

Questi articoli sono molto consigliati per chi ama l’escursionismo, in quanto pesano poco e si possono portare in una tasca dello zaino, in quanto le loro dimensioni non sono più grandi di quelle del palmo di una mano.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI