Ultimo aggiornamento: 14.12.19

 

Sacco a Pelo – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

In rete si cercano sempre buoni consigli per scegliere l’attrezzatura giusta per le escursioni in alta montagna e il campeggio, soprattutto in merito a quei complementi a cui viene demandato il compito di difenderci dal freddo e dall’umidità. Molti pensano che basti acquistare una buona tenda quattro stagioni per essere pronti a “pernottare” in mezzo alla natura, ma in realtà per dormire bene ed evitare di passare una notte insonne a causa delle basse temperature è fondamentale disporre di un buon sacco a pelo, per il cui acquisto è sempre meglio non lesinare. Sul mercato troverete tantissimi modelli, ognuno adatto a rispondere a specifiche esigenze, ma se non volete perdere tempo a confrontarli tutti ecco i due che ci sentiamo di consigliarvi: il Carinthia Defence 4 – Sacco a pelo invernale è pensato per proteggere gli escursionisti temerari anche in condizioni estreme, data la sua capacità di isolare il corpo anche quando il termometro scende a -10 gradi. Se, invece, volete trascorrere una notte romantica ad ammirare le stelle insieme al vostro partner vi consigliamo il COLEMAN Hampton Double in formato matrimoniale e realizzato con materiali molto resistenti ma allo stesso tempo soffici e confortevoli.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 Migliori Sacchi a Pelo – Classifica 2019

 

La nostra guida si basa sulla comparazione dei migliori prodotti venduti online e ne confronta prezzi, caratteristiche e difetti per aiutare i lettori a stabilire quale sacco a pelo comprare in base alle proprie esigenze e possibilità di spesa.

 

 

Sacco a pelo invernale

 

1. Carinthia Defence 4 Sacco a Pelo Invernale

 

Già dal nome è subito chiaro che questo sacco a pelo invernale di Carinthia è progettato per resistere a temperature particolarmente basse, fino a un massimo di -15°C. Chi ha avuto modo di dormirci a simili condizioni dichiara di aver trascorso la notte in modo confortevole e senza avvertire il minimo accenno di freddo.

Questo è possibile grazie all’innovativa tecnologia Thermoflect che, in combinazione agli ottimi materiali tecnici impiegati, aumenta la protezione termica sfruttando il calore emesso dal corpo stesso durante il riposo.

Come evidenziato da molti acquirenti, il prodotto conserva una buona leggerezza complessiva e una volta compresso arriva a occupare il minimo ingombro, così da poterlo inserire agevolmente nella sua sacca da viaggio e riporlo con la stessa facilità nello zaino.

Inoltre, le dimensioni generose del modello sono perfette per ospitare anche le persone più alte della media: con le sue misure 205 x 87 x 60 cm riesce a soddisfare quella categoria di utenti che incontrano in genere grosse difficoltà nel reperire un sacco a pelo conforme alla propria statura.

 

Pro

Invernale: La bontà dei materiali impiegati in combinazione alla tecnologia Thermoflect, consentono di sfruttare il Carinthia Defence 4 anche in caso di temperature estreme, fino a un massimo di -15°C.

Confortevole: Si tratta di un sacco a pelo estremamente confortevole sia per la buona qualità del tessuto in cotone che non irrita la pelle sia per le dimensioni notevoli che ne consentono l’utilizzo anche alle persone più alte.

Poco ingombrante: Può essere compresso facilmente e riposto nella sua sacca occupando il minimo ingombro, perfetto per coloro che cercano una soluzione salvaspazio.

 

Contro

Scelta limitata: Il modello è disponibile nella sola variante verde oliva, non proprio l’ideale per chi desidera acquistare un sacco a pelo che soddisfi i propri gusti estetici.

Prezzo: Non rientra tra i prodotti più venduti di quest’anno per via del suo costo elevato, sebbene sia uno dei più performanti in circolazione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sacco a pelo matrimoniale

 

2. Coleman Hampton Double Sacco a Pelo

 

Nella nostra comparazione dei migliori sacchi a pelo del 2019 abbiamo tenuto conto delle esigenze di tutta la famiglia, in modo che ciascun componente possa avere il giusto supporto per trascorrere la notte in campeggio. Per questa ragione, abbiamo incluso nella nostra classifica il sacco a pelo matrimoniale Hampton Double di Coleman, scelto da noi e dagli utenti per il buon compromesso tra qualità complessiva e prezzo finale.

Pur essendo un prodotto molto economico, l’azienda non ha lesinato sulla qualità dei materiali che si sono dimostrati robusti e piuttosto resistenti all’usura e al maltrattamento, così da garantire una buona durevolezza nel corso degli anni.

Il tessuto in cotone e flanella risulta morbido e confortevole per concedere all’ospite un riposo ottimale con una temperatura esterna non inferiore a 7°C, per cui risulta poco indicato per l’inverno.

Nonostante le dimensioni generose, il sacco a pelo si chiude con assoluta facilità e basterà riporlo nella sua borsa per renderne il trasporto pratico e agevole. Purtroppo, a deludere gli acquirenti è stata proprio la sacca in dotazione che appare particolarmente fragile e poco resistente.

 

Pro

Matrimoniale: Il Coleman Hampton Double è un sacco a pelo matrimoniale in grado di ospitare comodamente due persone adulte senza risultare di ostacolo per i movimenti.

Qualità: Nonostante il costo economico, è un prodotto di buona qualità e realizzato con materiali di ottima fattura.

Funzionale: Il modello dispone di due comode tasche portaoggetti nella parte superiore e di una doppia cerniera che consente di aprire un lato o l’altro separatamente.

 

Contro

Caldo ma non troppo: In base ai pareri degli utenti, l’imbottitura non offre una protezione ottimale quando il termometro scende sotto i 7°C, ragion per cui lo sconsigliamo a chi pensa di utilizzarlo principalmente durante l’inverno.

Acquista su Amazon.it (€86,46)

 

 

 

Sacco a pelo Ferrino

 

3. Ferrino Saccoletto Nightec Lite PRO 600 MOD. 86309

 

Chi vuole sapere dove acquistare un buon sacco a pelo Ferrigno non deve far altro che leggere la nostra recensione del nuovo modello Nightec, che ne mette in luce pregi e difetti emersi dai pareri degli utenti che hanno avuto modo di testarlo con mano.

Si tratta di un sacco a pelo estremamente versatile perché può essere utilizzato durante tutto l’anno, merito di una buona imbottitura capace di scaldare efficacemente anche in condizioni climatiche estreme.

A livello strutturale sono due gli elementi che ci hanno colpito maggiormente: il pratico sistema a doppia cerniera, che consente un uso facile e immediato anche per chi non ha dimestichezza con prodotti del genere, e il cappuccio che, oltre a riparare la testa dal freddo e dall’umidità, impedisce infruttuose dispersioni di calore. Buona anche l’idea del taschino portaoggetti, ideale per riporre i propri effetti personali e averli sempre a portata di mano.

Cuciture e cerniere si sono dimostrate molto resistenti e i materiali impiegati di ottima qualità, tutte caratteristiche che legittimano il costo elevato a cui viene venduto.

 

Pro

Protezione: Ha un’imbottitura in poliestere in grado di riscaldare efficacemente anche se il termometro scende sotto lo zero, mentre il cappuccio garantisce un caldo riparo anche per la testa.

Versatile: Non solo è adatto per l’inverno, ma può essere utilizzato tranquillamente anche durante i periodi estivi, considerato che tessuti e imbottiture offrono un buon livello di traspirazione.

Le cuciture: Sono molto resistenti e realizzate in maniera tale da impedire eccessive dispersioni di calore, così da mantenere sempre la giusta temperatura all’interno.

 

Contro

Misure: Il produttore dichiara che il sacco a pelo è lungo circa 220 cm, ma in realtà molti utenti hanno attestato che il modello presenta una lunghezza complessiva che non supera i 205 cm.

Acquista su Amazon.it (€124,26)

 

 

 

Sacco a pelo per bambini

 

4. Worlds Apart Ready Bed Frozen Lettino Gonfiabile Junior

 

E se vostra figlia vi chiedesse di passare la notte fuori come la mettiamo? Tranquilli, abbiamo pensato anche a questa eventualità, includendo tra i nostri consigli d’acquisto questo splendido lettino gonfiabile proposto da World Apart a un costo davvero competitivo.

Il modello si presta ad accompagnare le bambine nei loro divertenti pigiama party a casa delle amichette o durante una breve gita all’aria aperta. Per non parlare, poi, delle meravigliose stampe a tema Frozen che sicuramente faranno la gioia di tutte le ragazzine rimaste incantate dalle avventure delle regine Anna ed Elsa.

Il prodotto è studiato per offrire il massimo comfort anche quando adagiato sul rigido pavimento di casa, in quanto dotato di una base gonfiabile da modulare a piacimento per adattarla al peso e alla conformazione fisica della piccola.

A corredo sono incluse anche la pompa per il gonfiaggio e la sacca per il trasporto, per cui la bimba avrà con sé tutto il necessario per trascorrere la notte dall’amica del cuore o in campeggio.

 

Pro

Colorato: Ecco un simpatico sacco a pelo per bambini a tema Frozen che promette di incontrare i gusti delle piccole appassionate del mondo incantato delle principesse Disney Elsa e Anna.

Prezzo conveniente: Un prodotto di buona qualità ma venduto a un costo ragionevole, una soluzione che i genitori più parsimoniosi farebbero bene a tenere d’occhio.

Gonfiabile: Oltre alla comoda borsa per il trasporto, inclusa nel prezzo troverete anche una pompa per il gonfiaggio, in modo da preparare il lettino alla vostra bambina in un battibaleno e senza fare il minimo sforzo.

 

Contro

Ingombrante: Riteniamo che il modello sia poco indicato per essere utilizzato in una tenda da campeggio, data la sua struttura ingombrante molto simile a quella dei tradizionali letti gonfiabili.

Acquista su Amazon.it (€49,81)

 

 

 

Sacco a pelo estivo

 

5. Active Era Eccellente Sacco a Pelo di Forma Rettangolare

 

Chi, invece, è interessato all’acquisto di un sacco a pelo estivo offerto a un buon prezzo troverà interessante questa proposta di Active Era adatta a tutte le tasche.

Si tratta di un prodotto ideale per la stagione calda, caratterizzato da una forma ergonomica e da uno spazio interno abbastanza ampio da ospitare comodamente una persona adulta. Essendo un modello estivo risulta anche molto leggero, quindi sarà possibile trasportarlo in spalla agevolmente e senza sforzi eccessivi, potendo fare affidamento sulla pratica borsa impermeabile inclusa nel prezzo.

Il sacco a pelo ha un’imbottitura in fibra cava 200 GSM con un intervallo di temperatura di comfort compreso tra i 10 e 15°C, ma riesce a resistere bene anche a una temperatura esterna di -3°C, ottimo nel caso in cui si abbia la necessità di utilizzarlo anche in autunno o in primavera.

Inoltre, è completamente apribile, per essere utilizzato come trapunta, ed è possibile congiungerlo a un altro sacco a pelo della stessa tipologia per ampliare ulteriormente la sua superficie.

 

Pro

Estetica e comfort: Il suo design ergonomico è studiato per adattarsi alla conformazione fisica dell’utilizzatore, offrendogli una buona libertà di movimento durante il sonno.

Imbottitura: Il sacco a pelo presenta un’imbottitura in fibra cava 200 GSM che, non solo garantisce un’ottima traspirabilità, ma riesce a isolare il corpo a dovere anche a una temperatura esterna di -3°C, ideale quindi sia per l’estate sia per le mezze stagioni.

Sacca: Inclusa nel prezzo viene fornita anche una comoda borsa da viaggio impermeabile per proteggere il sacco a pelo anche in caso di pioggia.

 

Contro

Cuciture: L’unica pecca riscontrata sono le cuciture e le rifiniture che sembrano eseguite in maniera approssimativa, un piccolo difetto che non dovrebbe sorprendere più di tanto visto il costo economico del prodotto.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

Sacco a pelo invernale ultra leggero

 

6. Hyke & Byke Quandary Sacco a Pelo Mummia

 

Se la vostra esigenza è quella di acquistare un supporto capace di assicurare una protezione adeguata quando il clima si fa più rigido (ma non troppo rigido), questo sacco a pelo invernale ultra leggero di Hyke & Byke vi soddisferà appieno, sebbene il suo costo non rientri tra i più competitivi del mercato.

Il prezzo esorbitante è determinato dalla presenza di un’imbottitura in piuma d’oca di eccellente qualità in grado di regalare un’immediata sensazione di calore anche a -5 gradi e, avendo un peso complessivo che supera di poco il chilogrammo, il sacco a pelo risulta molto leggero e compatto, quindi anche più facile da trasportare una volta riposto nella sua sacca.

Il materiale interno, invece, è il nylon antistrappo 400T che intrappola il calore e lo trattiene al suo interno per un comfort ottimale. A dare il suo contributo è anche il particolare design a “mummia”, studiato per fasciare il corpo totalmente e impedire che i movimenti eccessivi durante il sonno provochino dispersioni eccessive di calore.

 

Pro

Leggero: Si tratta di un modello leggero e facilmente comprimibile, per cui piegarlo e inserirlo nel proprio zaino sarà una vera passeggiata.

L’imbottitura: In piuma d’oca, trattiene e non disperde il calore corporeo. Gli utenti che hanno avuto modo di testarla riferiscono di aver trascorso la notte in modo confortevole anche in caso di freddo, pioggia e umidità.

Cerniere: Rispetto ad altri prodotti simili, qui sono presenti due ampie cerniere che consentono di infilarsi comodamente nel sacco a pelo e, volendo, di lasciare scoperti i piedi.

 

Contro

Costoso: Il prodotto, secondo i pareri degli acquirenti, è il più performante e funzionale della sua categoria ma il lato negativo, purtroppo, è il costo, ritenuto molto alto rispetto alla media.

Acquista su Amazon.it (€233,89)

 

 

 

Sacco a pelo 0 gradi

 

7. NORDKAMM Sacco a Pelo 3 Stagioni Leggero e Compatto

 

Per gli amanti delle attività all’aria aperta, i campeggiatori incalliti e tutti coloro che amano piantare la tenda in alta montagna durante le stagioni miti consigliamo il sacco a pelo 0 gradi di Nordkamm, che rientra tra le migliori offerte attualmente in circolazione.

È adatto alle temperature che vanno dallo zero fino a 10 gradi, mentre è da evitare l’utilizzo al di sotto dei -5°C se non si vuole rischiare di passare la notte insonne.

Dispone di un’imbottitura in piuma d’oca che trattiene bene il calore per mantenere una temperatura ottimale all’interno, mentre il cappuccio regolabile tiene al riparo la testa, e se fa troppo caldo si può utilizzare la doppia cerniera con cursore per areare.

Soddisfacente anche la capacità del modello di proteggere dall’umidità e dal vento grazie alla particolare struttura a doppia H e ai pannelli foderati posti internamente lungo le zip che non lasciano passare gli spifferi.

Inoltre, può essere accoppiato a un altro sacco a pelo simile per renderlo matrimoniale, davvero un’ottima soluzione per chi ama praticare l’escursionismo insieme al proprio partner.

 

Pro

Versatile: Grazie all’imbottitura traspirante e all’isolamento garantito dai pannelli foderati posti in prossimità delle cerniere, il sacco a pelo può essere utilizzato quando fa caldo e durante le fredde notti autunnali, purché il termometro non scenda sotto i -5°C.

Confortevole: Si tratta di un modello estremamente confortevole sia per la buona qualità dell’imbottitura in piuma d’oca sia per le dimensioni generose che consentono anche alle persone più alte di starci dentro comodamente.

Facile da riporre: Una volta piegato, operazione piuttosto semplice a detta degli utenti, occupa uno spazio ridotto e può essere riposto agevolmente nell’apposita borsa per il trasporto.

 

Contro

Non adatto per l’inverno: Non è in grado di resistere alle condizioni climatiche più rigide: ha una temperatura di comfort di 0°C mentre quella limite arriva a -5°C, ma secondo i consumatori è meglio mantenersi tra i 3 e i 7°C.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sacco a pelo leggero

 

8. Active Era Eccellente Sacco a Pelo, a Forma di Mummia

 

L’ultimo prodotto della nostra rassegna è un sacco a pelo leggero che colpisce soprattutto per il suo costo davvero imbattibile. Riteniamo possa essere una buona soluzione per quanti cercano qualcosa di economico, a patto che l’utilizzo sia sporadico e a specifiche condizioni climatiche.

Si tratta, in effetti, di un modello non indicato per l’inverno, ma è comunque in grado di offrire ottime prestazioni in un range di temperature che va dai 10 ai 28 gradi.

Il materiale utilizzato per l’esterno è il poliestere, molto resistente agli strappi e all’usura, mentre l’imbottitura, sempre in poliestere, risulta abbastanza morbida e garantisce un buon livello di aerazione.

Trattandosi di un prodotto entry level a basso costo è chiaro che presenta diversi punti deboli, come le cerniere, che si sono guadagnate imprecazioni di ogni sorta da parte degli utenti, e la sacca a corredo di scarsa qualità.

Tuttavia, se non avete molte pretese e vi occorre un sacco a pelo economico da usare solo occasionalmente, l’Active Era SB-M150 è il prodotto che fa al vostro caso.

 

Pro

Traspirante: È il modello ideale per trascorrere una piacevole notte fuori casa con un clima mite, dato che i tessuti e l’imbottitura garantiscono un ottimo livello di traspirazione;

Leggero: Non è pensato per resistere a temperature molto basse, ma offre comunque buone prestazioni tra i 10 e i 28 gradi.

Tessuto esterno: Secondo gli utenti il tessuto esterno è abbastanza resistente agli strappi e all’usura, peccato che lo stesso non può dirsi delle cerniere.

Economico: Il prezzo è sicuramente il principale punto forte del prodotto, che si pone come scelta ideale per chi vuole innanzitutto risparmiare.

 

Contro

Qualità: Lascia parecchio a desiderare ma è chiaro che da un prodotto così economico non si può pretendere più di tanto.

Acquista su Amazon.it (€19,99)

 

 

 

Guida per comprare un buon sacco a pelo

 

Disporre di un buon sacco a pelo è fondamentale per dormire all’aria aperta ma è altrettanto importante sapere a cosa prestare attenzione in fase d’acquisto in base alle circostanze di utilizzo. In questa sezione cercheremo di fare il punto su tutti quegli aspetti di cui tenere conto per scegliere il modello adatto alle proprie esigenze.

Isolamento termico

La funzione di un sacco a pelo non è solo quella di fungere da letto, ma anche di offrire una protezione adeguata dal freddo. A tal proposito, è importante considerare la capacità di isolamento termico del prodotto che, secondo quanto stabilito dal regolamento europeo EN 13537, deve essere riportata nella scheda tecnica.

Nello specifico, sono quattro i parametri a cui fare riferimento: la temperatura massima, ossia quella entro il quale un uomo adulto può dormire in modo confortevole senza sudare o avvertire fastidi; il livello comfort, cioè la temperatura esterna in cui una donna adulta riesce a dormire bene in posizione rilassata; la temperatura limite, sotto il quale si comincia ad avvertire freddo; e il limite estremo, che è il range di temperatura in cui si è ancora protetti dall’ipotermia ma che di certo non consente di trascorrere la notte in modo confortevole.

 

I materiali

Considerato che il sacco a pelo è un accessorio sottoposto a continue sollecitazioni e spesso adagiato su superfici impervie è importante che i materiali di costruzione siano resistenti e di buona qualità.

La maggior parte dei prodotti reperibili in commercio dispongono di fodere in tessuto sintetico, ma non è difficile reperire anche qualche buon modello in cotone.

È fondamentale, poi, che il prodotto abbia un rivestimento interno certificato e sicuro a contatto con la pelle, mentre l’esterno è preferibile sia realizzato con un tessuto idrorepellente o impermeabile per godere della massima protezione anche in caso di pioggia.

Una volta superato il dilemma sui tessuti, concentratevi sull’imbottitura: i prodotti migliori sono certamente quelli in piuma perché capaci di combinare la buona capacità di isolamento termico alla leggerezza e alla comprimibilità. A fronte di tali benefici, però, ci sono alcuni svantaggi da considerare: asciuga molto lentamente, assorbe parecchia umidità ed è molto più costosa. Una valida alternativa sono le fibre sintetiche che, per quanto siano più difficili da comprimere e più pesanti da trasportare, garantiscono ottime prestazioni in merito alle temperature di utilizzo e mantengono inalterata la loro capacità di isolamento termico anche a seguito di ripetuti lavaggi.

 

Le dimensioni

Forse sono in pochi a saperlo, ma anche i sacchi a pelo hanno una taglia. Chi è più alto della media, per esempio, dovrebbe acquistare un modello large o extra large, altrimenti si potrebbe correre il rischio di restare inscatolati come sardine.

La scelta della misura giusta è importante perché un sacco troppo lungo o largo lascia al suo interno grandi spazi vuoti che influiranno sul tempo necessario al nostro corpo per raggiungere la temperatura ideale.

Per chi, poi, ama viaggiare in coppia e avere la propria intimità anche in campeggio, ci sono i sacchi a pelo in formato matrimoniale o, in alternativa, i modelli singoli che si possono congiungere per diventare matrimoniali all’occorrenza.

Per le donne e i bambini, inoltre, esistono dei modelli appositi pensati per adattarsi alle loro specifiche caratteristiche fisiche: quelli per il gentil sesso sono più stretti all’altezza delle spalle e più larghi in prossimità del petto e dei fianchi, oltre a essere più corti; mentre alcuni modelli per i bambini presentano un sistema che consente di agganciare il sacco a pelo al materassino in modo che resti ben saldo anche se il piccolo occupante si agita molto durante il riposo.

Gli accessori

A questo punto dovrebbe essere abbastanza chiaro come scegliere un buon sacco a pelo, ma prima di lanciarvi a capofitto sul modello dei vostri sogni è bene spendere qualche parola sugli accessori che si possono trovare in dotazione a questo genere di prodotti.

Primo fra tutti il cappuccio, un piccolo extra molto utile per garantirsi una minore dispersione di calore e offrire un caldo riparo anche per la testa.

La maggior parte dei sacchi a pelo in commercio è dotata di una o più cerniere, nulla di nuovo in effetti, ma è importante verificare che siano realizzate in modo da impedire al freddo di penetrare e che siano facili da aprire, soprattutto quando a utilizzarle è un bambino.

Un accessorio spesso sottovalutato, ma che si dimostra molto utile in più di un’occasione, è la tasca portaoggetti per custodire i propri effetti personali, come cellulare, portafoglio, occhiali, e via dicendo. Altro elemento indispensabile è la custodia per il trasporto che consente, non solo di trasportare più facilmente il sacco a pelo, ma anche di proteggerlo da polvere e sporco quando non utilizzato.

 

 

 

Domande frequenti

 

Dove mettere il sacco a pelo nello zaino?

Uno dei principali vantaggi del sacco a pelo è la possibilità di piegarlo facilmente, in modo da occupare un ingombro minimo nel proprio zaino.

La maggior parte dei modelli disponibili sul mercato sono provvisti di una sacca o di una borsa per il trasporto, così da poterli riporre facilmente in qualsiasi tasca utile. A tal proposito, è sempre preferibile non lasciarlo esposto alle intemperie per non essere costretti poi a dormire in un giaciglio umido e freddo, mentre nel caso in cui il modello scelto non fosse provvisto di una custodia vi consigliamo di procurarvene una, in maniera tale da ottimizzare gli spazi e facilitarne la disposizione nello zaino.

 

Come lavare un sacco a pelo?

Per assicurare lunga vita al proprio sacco a pelo ed essere certi di riposare in un giaciglio sempre perfettamente pulito e igienizzato è fondamentale adottare alcuni semplici accorgimenti in merito alla pulizia. Durante i periodi di inattività, cercate di riporlo in un luogo asciutto e al riparo da polvere e intemperie, senza però comprimerlo troppo per impedire che l’imbottitura resti schiacciata per troppo tempo.

Per quanto riguarda il lavaggio, è possibile inserire il complemento anche direttamente in lavatrice a 30°, utilizzando un detersivo neutro e senza ammorbidente, salvo altre eventuali indicazioni del produttore.

 

Quanto costa un sacco a pelo?

Il prezzo è per molti escursionisti un fattore rilevante in fase di acquisto, soprattutto se si dispone di un budget limitato. La regola generale è che più il sacco a pelo è performante e realizzato con materiali di buona qualità più alto sarà il suo costo, con la significativa variabile dell’imbottitura, in piuma d’oca o sintetica, che costituisce un ulteriore elemento di variazione del prezzo.

Sarà pertanto possibile spendere relativamente poco se non si hanno troppe pretese o la necessità di acquistare un’attrezzatura di tipo tecnico dalle prestazioni di livello superiore.

 

Come piegare un sacco a pelo?

Piegare un sacco a pelo è più semplice di quanto ci si possa aspettare. Che siate degli escursionisti esperti o semplicemente persone che vogliono trascorrere di tanto in tanto una notte sotto il cielo stellato, sarà sufficiente imparare a piegare e arrotolare il sacco a pelo nel modo giusto per riporlo facilmente e mantenerlo in buono stato più a lungo.

Per i meno esperti che vogliono apprendere la tecnica corretta, esistono molti video-tutorial sul web che spiegano dettagliatamente i vari passaggi e, se siete fortunati, in allegato alla scheda tecnica del prodotto acquistato potreste addirittura trovare le istruzioni per piegarlo e conservarlo in modo appropriato.

 

Cosa mettere sotto il sacco a pelo?

Il campeggio invernale è un’attività molto in voga negli ultimi tempi e non sono pochi i viaggiatori temerari che decidono di trascorrere le proprie vacanze in località caratterizzate da temperature molto rigide. Se l’intenzione è quella di campeggiare durante l’autunno o l’inverno, è consigliabile indossare sotto il sacco a pelo qualche strato extra di indumenti, a meno che non si decida di ricorrere a un abbigliamento termico pesante capace di trattenere il calore e isolare il corpo a dovere.

Anche se i sacchi a pelo invernali hanno un rivestimento adeguato al periodo, potete sempre aggiungere una o più coperte che possano riscaldarvi durante la notte e ricorrere a una bottiglia di acqua calda per tenere mani e piedi al caldo.

 

 

 

Come utilizzare un sacco a pelo

 

Dalle dimensioni molto contenute quando è piegato, caldo e comodo una volta aperto, il sacco a pelo altro non è che un supporto concepito per consentire a una o più persone, nel caso della versione matrimoniale, di riposare in modo confortevole all’aperto e al riparo dal freddo della notte.

Per tutte queste ragioni, è fondamentale sapere come scegliere il migliore sacco a pelo per le proprie esigenze e nelle righe che seguono cercheremo di evidenziare gli aspetti principali di cui tenere conto per acquistare e utilizzare al meglio questi accessori.

 

 

L’imbottitura

Affidarsi a un modello della migliore marca e realizzato con materiali di buona qualità aiuta a dormire meglio anche in condizioni avverse, ad avere meno freddo e a rendere la propria esperienza a contatto con la natura indimenticabile.

A tal proposito, l’imbottitura è forse l’elemento più importante da valutare in fase d’acquisto e si distingue generalmente in due tipologie principali: quella in piuma e quella sintetica. La prima è un materiale di origine naturale, molto morbido, caldo e leggero al tempo stesso. Per la sua elevata capacità di isolamento risulta perfetta soprattutto nei periodi invernali, e in virtù del suo peso ridotto risulta anche più facile da trasportare. Si tratta, però, anche di un materiale molto costoso e, visto che non è proprio ecologico, viene spesso declinato dagli escursionisti attenti al benessere degli animali e dell’ambiente.

Anche il sacco a pelo sintetico presenta una serie di vantaggi: oltre a essere più resistente all’usura, è anche più economico. Tuttavia, non è sempre tutto oro quel che luccica e accanto ai pro ci sono dei contro. Innanzitutto, trattiene meno calore rispetto alla controparte in piuma e non è ugualmente comprimibile, risultando pertanto più ingombrante.

 

La forma

Altro elemento da considerare con attenzione è la forma del sacco a pelo, da valutare in base alle esigenze e al periodo di utilizzo. In linea generale, esistono due tipologie di sacco: quello a mummia, più “tecnico” e dall’elevata capacità isolante, e quello rettangolare o “square” dalla superficie decisamente più estesa.

Durante i periodi freddi è consigliabile optare per un modello a mummia che, avvolgendo il corpo totalmente, consente un maggiore isolamento termico ed è, in genere, provvisto di un collarino e/o un cappuccio per evitare eccessive dispersioni di calore. Per contro, viene però lasciato al fruitore meno spazio per muoversi durante il riposo.

Il sacco a pelo di tipo rettangolare è, invece, più gettonato non solo perché proposto in genere a prezzi bassi, ma anche perché progettato in modo da offrire all’occupante una maggiore libertà di movimento, un vantaggio che, però, limita la capacità di isolamento termico dell’accessorio.

 

 

Qualche suggerimento per prolungarne la vita

Il sacco a pelo è, in un certo senso, il letto dei campeggiatori e va dunque trattato come tale. Cercate di non infilarvi al suo interno con gli indumenti sporchi e di non utilizzarlo come contenitore per vestiti e attrezzature o, peggio, come stuoia su cui bivaccare, in modo da evitare che eventuali macchie e residui di cibo possano irreparabilmente rovinarlo.

Potrebbero apparire accortezze per certi versi eccessive, specie per gli impavidi amanti dell’avventura, ma riteniamo che dormire in un luogo pulito e curato è la premessa imprescindibile per trascorrere con serenità uno o più giorni all’aria aperta, oltre a prolungare la vita del complemento.