Ultimo aggiornamento: 18.10.19

 

Set mobili da giardino – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni del 2019

 

Arredare il proprio giardino può risultare semplice se non si hanno troppe pretese. Guardare alla praticità è importante per rendere funzionale il proprio angolo di paradiso. La scelta dei materiali incide sulla durata del set di mobili: quali sono quelli più resistenti al sole e all’umidità? Il gusto personale è un aspetto da rispettare perché non ci si costringa a soluzioni economiche ma di bassa qualità. Qual è il prezzo giusto per un set completo di tutto? Date un’occhiata alle nostre scelte tra tutti quelli presenti sul web. Se non è possibile sbirciare le nostre soluzioni, ecco un’anteprima. Il set Bica 9067.4 è in polipropilene e si compone di un tavolo, un divano e due poltrone. Il suo prezzo risulta conveniente in rapporto alla sua qualità. Bello anche quello Outsunny 3pz Set in polyrattan, un materiale molto resistente agli agenti atmosferici. Il suo tavolino e le due sedie sono pieghevoli e possono essere riposti in casa per farli rovinare il meno possibile.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

Come scegliere il miglior set di mobili da giardino

 

Chi ha un giardino abbastanza grande può godere ancora meglio di questo spazio se vi pone alcuni mobili, come un tavolo e delle sedie. Si può così organizzare una cena con gli amici all’aperto per trascorrere ore piacevoli quando fa più caldo.

La nostra guida è stata creata per aiutarvi a scegliere il set più valido sul mercato. Confrontate i prezzi per trovare un modello conveniente per le vostre tasche.

 

 

Guida all’acquisto

 

Quali e quanti elementi

Per essere funzionale un set da giardino deve essere dotato di alcuni elementi fondamentali che consentano di viverlo al meglio. Di sicuro c’è bisogno di un tavolo con sedie per far accomodare gli ospiti ma gli utenti più esigenti possono desiderare qualche altro pezzo che fornisca comfort aggiuntivo.

La presenza di una o più poltroncine con cuscini può essere una soluzione accogliente per l’acquirente che vuole godere del momento di relax. Chi ama leggere o prendere il sole in giardino può pensare a una chaise longue che permette di stendersi in mezzo al verde.

Anche se il set raggiunge un prezzo elevato è bene pensare a un ombrellone in aggiunta per il periodo più caldo, che consenta di stare all’aperto anche quando batte il sole. I migliori sono quelli con una struttura in legno orientabile che è ideale per coprire il perimetro occupato dal set.

Un plus può essere il carrello portabibite ma chi desidera un arredamento completo non può rinunciare a elementi del genere.

 

I materiali

Chi fa una classifica dei materiali più adatti al proprio set da giardino di certo predilige il legno, se vuole rimanere in tema “natura”. Esso, insieme al rattan, è ideale per le case di campagna o montagna mentre per quelle al mare è preferibile propendere per il teak o comunque un legno verniciato che non venga corroso dalla salsedine.

Il metallo può essere un’altra scelta che sta bene ovunque: molto bello il ferro battuto dal design lineare e verniciato in grigio o nero. Se i tavoli, le sedie e le panchine in questo materiale hanno una linea molto elaborata vanno bene in un ambiente elegante in quanto sarebbero difficili da collocare altrove.

L’alluminio o il metallo a specchio e colorato sono ideali per un giardino da città e moderno che ha bisogno di un tocco di allegria.

 

 

La zona giusta

Quando si deve collocare parte dell’arredamento nel proprio giardino è bene analizzare tutta l’area per comprendere quale sia la zona più giusta dove collocarlo. Per esempio si possono evitare quelle dove batte maggiormente il sole se non si vuole ricorrere all’ombrellone e risparmiare qualche soldino.

La migliore marca è quella che ha in abbinamento anche l’illuminazione, da acquistare separatamente o insieme al set. Si può pensare a delle lanterne dai toni scuri, che si confondano con la natura o dei punti luce che si mimetizzino nel contesto.

Prima di prendere la decisione finale, consultate la recensione degli altri acquirenti che può evidenziare pregi e difetti del set da giardino che avete scelto e convincervi o meno della scelta.

 

I migliori set di mobili da giardino del 2019

 

Questi sono i cinque modelli che ci hanno colpito tra quelli venduti online. Se non sapete quale set di mobili da giardino comprare date un’occhiata alle nostre proposte perché potreste trovare quello che cercate.

 

Prodotti raccomandati

 

Bica 9067.4

 

Chi possiede un giardino molto spazioso può scegliere liberamente un set molto ampio che consenta di ospitare gli amici nella totale comodità. Più elementi sono presenti e più il risparmio cresce, se si fa una comparazione tra tutti i prodotti venduti sul web.

Di grande convenienza appare essere quello di Bica che consta in quattro pezzi utili per arredare una grande porzione di verde. Il divano a due posti è arricchito dalla presenza dei due cuscini che rendono la sua seduta più comoda. Le due poltrone, da porre ai lati, completano il quadro da sistemare attorno al tavolino.

Il set è in polipropilene e disponibile in tre diversi colori da scegliere in base al gusto personale. Arriva a casa da montare ma non per tutti quest’operazione è risultata semplice nonostante le istruzioni allegate.

Il risultato però soddisfa gran parte degli utenti soprattutto per la solidità dei materiali che ne fa un set robusto e di grande effetto.

All’interno di una guida per scegliere il miglior set di mobili da giardino, il modello Bica si guadagna una posizione sfruttando un buon numero di sedute e un prezzo competitivo. Analizziamo la questione più in dettaglio, con un link a fine articolo dove poter acquistare.

 

Pro

Ricca dotazione: Il set si compone di quattro pezzi, con un divano a due posti che consente di stare comodamente seduti durante una giornata di sole, con altre due sedute a disposizione posizionate ai lati.

Leggerezza: Il polipropilene con cui sono realizzate le sedie e il tavolino, mantiene la struttura con un peso ridotto e lavabile in poche mosse. In questo modo può essere spostata creando una zona relax in punti diversi del giardino.

Rapporto qualità/prezzo: La dotazione messa in campo dal prodotto, unita a un costo che si mantiene in equilibrio, potrebbe convincere quanti non hanno problemi di spazio all’acquisto.

 

Contro

Macchinoso: Il montaggio non è così intuitivo e lineare come si potrebbe sembrare. Un aspetto che ha creato qualche difficoltà ai meno esperti.

Acquista su Amazon.it (€183)

 

 

 

Outsunny 3pz Set

 

Per arredare un piccolo spazio c’è bisogno del miglior set di mobili da giardino in commercio. Tra i nostri consigli d’acquisto non può mancare quello di Outsunny che è perfetto per un tete a tete in mezzo alla natura.

Si compone di un tavolino e due sedie di colore nero, ideali per una cena romantica a lume di candela. Il telaio è costituito da tubi di ferro verniciato con polvere antiruggine che lo rendono più resistente,  specialmente se gli elementi sono collocati all’aria aperta.

Questo set di mobili da giardino è in rattan tessuto a mano, un materiale durevole che non viene scalfito dall’acqua o dai raggi UV oltre a essere antimacchia. Un altro vantaggio è dato dal fatto che sia pieghevole per cui può essere facilmente spostato o riposto all’interno della casa quando non usato.

L’unica pecca riscontrata da molti utenti è il fatto che i pezzi tendano a ballare perché non ben piantati nel terreno. Alcuni hanno risolto applicandovi dei feltrini alla base.

Piccolo e pensato per una seduta intima o una pausa informale. Prezzi bassi che si adeguano alla necessità di piccole abitazioni mantenendo comunque un certo comfort. Di seguito analizziamo pro e contro.

 

Pro

Pratico: Avere a disposizione un set completamente richiudibile farà la felicità di quegli utenti che desiderano ottimizzare questa zona della casa. Il tutto si sistema facilmente, senza dar noia o ingombro.

Materiali: Ferro battuto per la zona del tavolo con una protezione e una schermatura da ruggine, polvere e macchie. Qualità queste che consentono di lasciare all’aperto il set senza ritrovarlo il giorno seguente o dopo qualche tempo in uno stato pietoso.

Look accattivante: Il tessuto rattan con cui sono tessute le sedie e la linea generale del set ha convinto diversi utenti amanti di un design semplice ma funzionale.

 

Contro

Tenuta generale: La presenza di materiali assemblati con poca cura ha minato la stabilità complessiva di alcune sedie arrivate leggermente fallate.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

TecTake 401994

 

Se il prezzo non è un problema ci si può orientare su uno dei migliori set di mobili da giardino del 2019 proposto da TecTake. Dedicato a chi ha una famiglia numerosa o vuole ricevere tanti ospiti, si compone di sette elementi disponibili nei colori marrone o nero.

Certo, si deve avere uno spazio apposito per collocare il tavolo con le sei sedie ma chi si orienta su questo set sa già a cosa va incontro. Il rattan usato per ogni pezzo è di alta qualità e garantisce lunga durata oltre a conferire un aspetto molto rustico al giardino nel quale lo si posiziona.

Il tavolo ha una piastra di vetro a tre strati posta sulla superficie che è facile da pulire. Le sedie sono invece corredate di cuscini imbottiti che possono essere staccati e lavati quando occorre.

Il montaggio è risultato abbastanza lungo, data la grande quantità di elementi, e anche un po’ difficoltoso a qualche utente che ha riscontrato la presenza di difetti di fabbricazione.

Un gran numero di sedie e un tavolo dalle dimensioni giuste per un ritrovo conviviale. Il nuovo set di TecTake è questo e molto altro. Vediamo insieme.

 

Pro

Per gruppi: Ideale per un massimo di sei ospiti, la struttura possiede una sua linea e identità. Perfetta per chi dispone di uno spazio adeguato da dedicare al relax all’aperto.

Cuscini morbidi: Le sedie ammorbidiscono la seduta sfruttando dei cuscini all’occasione. Si tratta di un prodotto rimovibile e lavabile, così da non avere problemi a fine stagione.

Solidità del tavolo: La struttura portante mantiene il giusto comfort e piacevolezza, grazie a una superficie ampia in cui posizionare piatti e bicchieri per una cena in giardino. Tre zone in vetro vanno a formare poi dei motivi a contrasto piacevoli.

 

Contro

Agganci: Tra gli utenti c’è chi si è lamentato della poca stabilità di alcuni agganci presenti nella zona delle gambe del tavolo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Giardini del Re in legno

 

Una delle offerte che non ci sono dispiaciute è quella di Giardini del Re che accontenta gli amanti della natura. Questo set di mobili da giardino è infatti in legno, uno dei materiali più venduti a chi vuole ricreare uno stile in linea con il verde che lo circonda.

Si compone di un tavolo dotato di rotelle, che può essere spostato facilmente e velocemente se, per esempio, il sole lo raggiunge e disturba chi vi è attorno. Le quattro sedie in dotazione sono pieghevoli e comode da riporre, se non si vuole che l’umidità notturna le rovini prima del tempo.

Anche il tavolo si compatta e finisce per occupare uno spazio davvero ridotto che si può recuperare momentaneamente per collocarvi qualcosa di nuovo. Il set arriva a casa da montare e l’operazione risulta semplice per molti utenti.

L’unica pecca riguarda le rifiniture del legno che non soddisfano tutti gli acquirenti soprattutto per la cifra, non proprio irrisoria, che si impiega per averlo a casa.

Una struttura in legno per un tavolo che unisce forma e sostanza. Non è il più economico tra i presenti ma la spesa viene ben compensata nel tempo.

 

Pro

Sedie pieghevoli: Le sedute presenti possono essere raccolte in una zona a parte, richiudibili come sono. Una volta posizionate intorno al tavolo fanno la loro bella figura e ci aggiungono anche un bel tocco di relax e comodità.

Materiali: Il legno domina tutta la struttura, con toni caldi per una collocazione che fa il paio con gli elementi naturali presenti in un giardino.

Ruote: La mobilità del tavolo è assicurata da una serie di rotelle che facilitano lo spostamento in casa. La modularità riveste anche lo stesso tavolo che si richiude andando a occupare una zona molto ristretta.

 

Contro

Resistenza colori: Secondo l’esperienza di alcuni utenti, il legno tende a perdere il colore se esposto a lungo alla luce solare. Una resistenza agli agenti atmosferici che ha lasciato con l’amaro in bocca molte persone anche dopo un utilizzo limitato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare un set di mobili da giardino

 

Per rendere ancora più confortevole il vostro spazio verde, potete arricchirlo con mobili da giardino comodi, pratici e funzionali. Ciò che serve, in modo particolare, sono un tavolo, delle sedie e magari delle poltrone con annesso un tavolinetto così da ricreare una sorta di salotto all’aperto.

 

 

Mobili da giardino in legno

I mobili da giardino possono essere realizzati in legno oppure in materiale plastico. Iniziamo dal primo tipo. Non neghiamo il fascino, l’eleganza del legno. Un giardino arredato con mobili di questo tipo fa certamente una gran bella figura. Eppure c’è un “ma”. Il legno risente delle intemperie, degli agenti atmosferici. Il sole cocente che batte sul legno, lo rovina. Certo, alla fine di ogni estate si può fare qualche lavoretto di manutenzione, dare una mano di vernice, ravvivare il legno. Questi però, sono interventi che possono allungare la vita di qualche anno, ma non trascorrerà molto tempo prima di dover sostituire i mobili perché ormai irrimediabilmente rovinati.

 

Mobili da giardino in plastica

Forse non avranno lo stesso fascino del legno ma anche i mobili realizzati in materiale plastico possono essere eleganti e accattivanti. Sono leggeri, facili da trasportare e molto resistenti. Su di loro sole e pioggia hanno effetti molto più limitati rispetto al legno e quando arriva il freddo e non è più il caso di rilassarsi in giardino, basta coprirli con teli di plastica.

 

 

La pulizia

Trovandosi all’aperto, i mobili da giardino richiedono di essere puliti. Nei casi meno gravi, la pulizia può essere fatta al momento di riporli nel telo di plastica ma se si trovano per esempio, nelle vicinanze di albero che rilascia resina, allora è bene eseguire la pulizia ogni volta che sia necessario. Iniziamo con la pulizia dei mobili in legno. In questo caso avete bisogno di una spazzola e un detergente neutro ad hoc.

Strofinate energicamente e risciacquate avendo cura di far asciugare tutto per bene. Per completare l’opera si può applicare dell’olio lucidante da stendere con un pennello. Dopo una ventina di minuti, servitevi di un panno di cotone per eliminare l’olio in eccesso. Meno complicata la pulizia dei mobili di plastica. In questo caso basta acqua, magari tiepida così da sciogliere più facilmente lo sporco e un po’ di sapone; quello per i piatti va benissimo.

Per le macchie più ostinate si può far ricorso a uno sgrassatore. Se i mobili sono di colore bianco, non ci saranno problemi ma se verniciati in altro colore, attenzione all’aggressività del prodotto. Magari fare un test su una piccolissima porzione per vedere se il colore sbiadisce.

 

 

 

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

 

Keter Harmony

 

Come scegliere un buon set di mobili da giardino se si pensa di ospitare tanti amici e non si vuole essere impreparati? La soluzione la offre Keter che dota la sua offerta di un tavolo allungabile. Questo elemento può arrivare a coprire 14 coperti quando necessario mentre, chiuso, arriva fino a sei.

Tante sono infatti le sedie abbinate, sui toni del bianco e del marrone, che permettono di utilizzare da subito questo set molto completo. Se si vuole sfruttare tutta la lunghezza del tavolo è possibile acquistare a parte altri elementi della stessa ditta.

Il set è in resina, materiale ritenuto abbastanza solido dagli utenti che l’hanno acquistato. Il montaggio richiede un tempo ragguardevole e , come fatto notare da qualcuno,  l’impiego del cacciavite anche se pare che l’azienda non ne segnalasse la necessità.

Il prezzo è naturalmente abbastanza alto ma da rapportare alla quantità e alla qualità dei pezzi che lo compongono.

La modularità è il piatto forte servito da questo tavolo. Andiamo a capire bene le doti e le eventuali zone d’ombra.

 

Pro

Ricca disponibilità: Il tavolo, sfruttando l’allungamento e l’apertura riesce a ospitare un buon numero di ospiti, adattandosi secondo le esigenze ai presenti. Una versatilità per chi non disdegna cene con tanti amici.

Semplicità montaggio: Gli utenti che hanno avuto occasione di provare l’oggetto confermano che si sistema senza troppa difficoltà, grazie a un set di istruzioni chiaro e ben ordinato.

Comodità sedie: Il prodotto non solo presenta un tavolo solido e con una linea piacevole. La bontà dei materiali si ritrova anche sul fronte delle sedie, ampie il giusto e in grado di accogliere al meglio gli utenti.

 

Contro

Colore: Diversi utenti hanno notato una variazione del colore che non consente di capire al meglio se si tratti di un marrone o di un grigio.