Ultimo aggiornamento: 26.11.22

 

Principale Vantaggio:

Con uno sguardo al passato del marchio Celestron, ripreso nella forma compatta e nelle colorazioni, il NexStar 8SE getta uno sguardo importante anche al futuro. La dotazione di meccaniche all’avanguardia e di software per il tracciamento come lo SkyAlign, aiutano e avvicinano anche i neofiti alla bellezza e al mistero dell’osservazione stellare. Il trattamento StarBright XLT poi aggiunge altra qualità sul fronte della fotografia e della resa delle ottiche sia al chiuso sia all’aperto.

 

Principale Svantaggio:

È emersa una certa leggerezza nel sistema del treppiede, aspetto che ha sollevato dubbi riguardo la robustezza e la stabilità del telescopio in condizioni più precarie. Un discorso simile che riguarda anche la pulsantiera, di non facile collocazione una volta rimessa nella sua sede. Aspetti che pesano in modo rilevante, visto anche il costo non troppo economico di tutto l’apparecchio.

 

Verdetto: 9.3/10

Compattezza e una serie di funzioni interessanti, come il sistema SkyAlign e la tecnologia StarBright XLX. Questi i due punti di forza del telescopio . Il sistema Autoguider e il collegamento GPS offrono un posizionamento e una tracciatura precisa e affidabile.

La resa delle immagini è nitida, con una facilità anche per chi desidera realizzare riprese fotografiche di oggetti terrestri e non. Trasportabilità di buon livello, con un sistema di montaggio con cui mettersi subito all’opera. La montatura altazimutale con braccio motorizzato, lavora al meglio su entrambi gli assi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Funzionalità

Una volta aperta la confezione si capisce subito la resa e l’attenzione messa da Celestron nella realizzazione del telescopio. Tra il cercatore e le ottiche. la qualità punta a trovare una connessione ideale con la modalità SkyAlign.

Si riesce così a individuare l’astro che si sta cercando, attraverso una metodologia di triangolazione su tre stelle rapida e che aiuta gli utenti anche meno smaliziati. Il posizionamento della montatura è agevolato dal sistema a coda di rondine, un collegamento compatibile anche con ottiche differenti. Una nota positiva per quegli astrofili che amano cambiare strumento di tanto in tanto.

L’ottica riproduce immagini nitide e ben contrastate, grazie al trattamento multistrato StarBright XLT. La proiezione sull’oculare è poi così ben realizzata che anche le fotografie e le riprese permettono di godere di foto e video accattivanti.

Compattezza

La buona trasportabilità del telescopio aiuta quanti amano effettuare osservazioni della volta celeste, passando dal balcone di casa fino a un’altra location all’aria aperta. Il treppiede in acciaio preassemblato, insieme alla zona del tubo ottico, offre quella base di appoggio comoda da portare in giro.

Con un peso di 15 chili, la questione della portabilità riceve una spinta a muoversi e a sperimentare, con un ingombro gestibile da più punti di vista. Il diametro dell’ottica è di 203 mm, con una lunghezza focale di 2.032 mm. Nonostante questi valori sufficientemente alti, il telescopio Celestron conserva una compattezza che non passa inosservata e che diventa un punto a favore di un prodotto ben realizzato.

Una versatilità ideale anche per chi ama il birdwatching, in un allargamento delle funzionalità che punta al cielo e guarda con curiosità anche al paesaggio terrestre.

 

Resa

L’investimento richiesto per questo oggetto con cui osservare la volta celeste non è di poco conto, ma il risultato una volta iniziate l’osservazione è capace di ripagare al meglio della spesa sostenuta. Il software SkyAlign aiuta a puntare e trovare la giusta collocazione nella volta celeste, con una sensibile riduzione dei tempi e dei modi.

Le carte vincenti vanno ritrovate in una lunga focale, con la luce che viene convogliata da una lastra di Schmidt e poi riflessa sul principale specchio sferico. L’isolamento è totale, e va a proteggere questo sistema chiuso, preservando il tutto dalla polvere e da eventuali sbalzi di temperatura e turbolenze d’aria.

La montatura monobraccio è un altro fiore all’occhiello di questo oggetto. Si gestisce attraverso una pulsantiera ad hoc e aggiornabile via web. Si capisce bene come il telescopio diventi appetibile.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI