Ultimo aggiornamento: 05.07.22

 

Materassini autogonfianti – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Un buon materassino autogonfiante può fare davvero la differenza per le vostre gite in tenda, i viaggi avventurosi o magari per dormire in qualche locale quando suonate dal vivo con la vostra band. Se volete acquistarne uno, ma volete farvi un’idea sui modelli migliori sul mercato, allora vi consigliamo di leggere questa pagina dedicata proprio a questo articolo. Qui potrete trovare opinioni e consigli d’acquisto sui materassini autogonfianti, in modo da poter comprare quello giusto per le vostre esigenze. Tra quelli più convenienti troviamo Active Era caratterizzato da materiali resistenti e allo stesso tempo molto comodi. In alternativa potete puntare sul Keenflex Materassino da Campeggio, dalla lunghezza superiore, scelta che consente di riposare comodamente anche a chi è più alto della media. 

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori materassini autogonfianti – Classifica 2022

 

Qui di seguito troverete i nostri pareri su ben otto materassini autogonfianti diversi, scelti in base al loro rapporto qualità-prezzo. Ogni recensione avrà una tabella di confronto tra i pregi e i difetti del singolo prodotto, così potrete avere un quadro completo e comprare il prodotto giusto, investendo bene i vostri risparmi. Buona lettura!

 

 

1. Active Era Materassino da Campeggio Autogonfiabile

 

Il miglior materassino autogonfiante per rapporto qualità-prezzo tra quelli venduti online, il modello di Active si presenta con materiali altamente resistenti e durevoli, ideali per andare in campeggio e dormire su qualsiasi superficie. Nonostante questo, il materassino si rivela comunque molto comodo grazie alla gommapiuma morbida che vi permette di fare sonni riposanti e svegliarvi pieni di energia, in modo da godere al massimo la vostra giornata all’aria aperta. Oltre al campeggio il prodotto si può usare anche in luoghi chiusi o su terreni rocciosi o irregolari, sebbene le dimensioni sono poco pratiche per il ‘backpacking’, quindi per portarlo nello zaino dovrete prendere bene le misure e valutare lo spazio a disposizione. Il materassino è in grado di trattenere il calore, quindi anche se dormite a terra non soffrirete troppo il freddo. Si gonfia in pochi secondi, mentre una volta finito di utilizzare potrete riporlo nella comoda borsa per il trasporto inclusa nel prezzo. 

 

Pro

Comodo: La gommapiuma morbida vi permette di fare buoni sonni riposanti, inoltre mantiene il calore anche durante la notte.

Materiali: Resistente alle abrasioni e all’acqua, questo materassino si rivela molto durevole e longevo, ideale per farne un utilizzo intensivo.

Pratico: Si gonfia in pochissimi secondi e in modo del tutto automatico, inoltre una volta finito di utilizzare potrete ripiegarlo facilmente e inserirlo nella comoda borsa per il trasporto, inclusa nel prezzo. 

 

Contro

Dimensioni: Piuttosto ingombrante per il ‘backpacking’, quindi poco adatto per fare lunghi viaggi con zaino in spalla dove si è soliti portarsi dietro tutto il necessario.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Keenflex Materassino da Campeggio per Dormire Autogonfiante

 

Tra i materassini da campeggio più venduti, troviamo questo prodotto di Keenflex, apprezzato soprattutto per le sue dimensioni. La lunghezza di ben 1,95 cm è ideale se siete molto alti, così potrete stendervi del tutto sul materassino e dormire comodamente, senza lasciare le gambe o piedi fuori. Chiaramente dovrete tenere conto dello spazio occupato dal materassino nel caso vogliate sistemarlo nel vostro zaino da viaggio. Il materiale si rivela resistente all’usura e impermeabile, inoltre la morbida gommapiuma lo rende molto caldo anche di notte, quindi potrete utilizzarlo all’aperto su qualsiasi terreno. Per il gonfiaggio bastano pochi secondi, è sufficiente aprire la valvola e richiuderla. Viste le dimensioni del prodotto, per renderlo ancora più spesso potete dargli dei colpi di fiato. Nella confezione troverete una pratica borsa per il trasporto, dove potrete sistemare il materassino una volta sgonfiato e arrotolato. 

 

Pro

Lunghezza: Il materassino misura ben 1,95 cm, ideale quindi per persone molto alte che vogliono dormire comode anche in campeggio, senza doversi rannicchiare.

Materiali: La gommapiuma trattiene il calore, permettendovi di dormire anche di notte senza soffrire il freddo. Il prodotto si rivela resistente all’usura e all’acqua. 

Comodo: Morbido e leggero, potrete utilizzarlo su diversi terreni, anche su quelli leggermente rocciosi. 

Borsa: Inclusa nel prezzo, potrete usarla per trasportare il materassino arrotolato. 

 

Contro

Ingombrante: Le dimensioni ampie del prodotto lo rendono poco ideale per lunghi viaggi con zaino in spalla, inoltre per gonfiarlo pienamente sarà necessario usare un po’ di fiato. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Forceatt Materassino Campeggio,Autogonfiante – Cuscino da Campeggio

 

Leggermente più costoso rispetto ad altri modelli della sua fascia di prezzo, ma comunque molto conveniente, il Forceatt si presenta con un design particolare che vi permette di collegarne più di uno, ideale per allestire una zona letto per tutta la famiglia in una tenda da campeggio ampia. La parete antiscivolo nella parte posteriore tiene il materassino stabile e vi permette di dormire ancora più comodamente. Per realizzarlo sono stati usati materiali ecologici, ma che allo stesso tempo si rivelano molto resistenti e morbidi grazie ad un rivestimento isolante in TPU, tra l’altro in grado di trattenere molto bene il calore. Il gonfiaggio del materassino avviene in pochi secondi, grazie alla valvola di flusso rapido ABS che vi permette di allestirlo in soli cinque minuti. Se non sapete dove acquistare il prodotto nuovo, cliccate sul link qui di seguito che vi porterà alla pagina del negozio online, sulla quale potrete scegliere anche le misure.  

 

Pro

Design: Dispone di bottoni laterali grazie ai quali potrete collegare più materassini, in modo da creare una zona riposo per tutta la famiglia.

Materiali: Il rivestimento isolante in TPU trattiene il calore, mentre il PVC si rivela resistente e allo stesso tempo molto comodo.

Dimensioni: Il materassino si rivela molto lungo, ideale se siete persone molto alte e volete dormire stendendovi completamente, senza dovervi rannicchiare. 

Pratico: La valvola a flusso rapido ABS assicura un gonfiaggio rapido in soli 5 secondi.

 

Contro

Costo: Non viene venduto agli stessi prezzi bassi di altri modelli, quindi se volete risparmiare potete puntare su qualcos’altro. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Ferrino Superlite 700, Materassino autogonfiabile

 

Tra i migliori materassini autogonfianti del 2022 si colloca anche il Ferrino Superlite 700, realizzato in solido poliestere e dotato di un’innovativa imbottitura alveolare che ne riduce il peso e l’ingombro da sgonfio.

Grazie al rivestimento esterno ad alta densità si rivela ideale per tutti coloro che, anche in campeggio o durante le attività outdoor, non vogliono rinunciare al comfort e all’ergonomia per trascorrere una nottata piacevole, priva di risvegli caratterizzati da mal di schiena e dolori vari.

Altra caratteristica molto apprezzata di questo materassino autogonfiante Ferrino è lo spessore di otto centimetri che protegge e isola efficacemente il corpo dal freddo e dalla rigidità della superficie d’appoggio, permettendo all’utilizzatore di dormire in maniera confortevole o di svolgere le proprie attività quotidiane senza avvertire alcun fastidio nemmeno a seguito di un utilizzo prolungato.

Inoltre, è provvisto di una valvola in ottone interamente rivestita in gomma che garantisce tenuta e sicurezza anche in caso di intemperie o temperature particolarmente rigide.

 

Pro

Altezza: Il materassino autogonfiante singolo Ferrino Superlite 700 presenta uno spessore di 8 cm che permette di dormire a una buona distanza da terra, in modo da non risentire la rigidità e il freddo del pavimento.

Robusto: Il rivestimento in poliestere ad alta densità si è dimostrato molto resistente agli strappi e all’usura, garantendo la stabilità e la tenuta necessarie per dormire in modo confortevole anche dopo diversi anni di utilizzo.

Trasportabilità: Da sgonfio risulta molto leggero e compatto, entrando senza difficoltà nella custodia fornita in dotazione per renderne più agevole il trasporto.

 

Contro

Kit riparazione: Non è incluso nella fornitura iniziale e andrà, pertanto, acquistato separatamente per essere pronti a ogni evenienza quando non si è a casa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Yissvic Materassino Autogonfiante Campeggio con Cuscino

 

Il materassino da campeggio autogonfiante proposto da Yissvic deve il suo notevole successo nelle vendite all’ottima resistenza dei materiali scelti per la sua realizzazione, a cui si unisce uno spessore di ben 10 cm che sostiene il peso del corpo in modo adeguato, senza cedere né creare fastidiosi avvallamenti nei punti di maggior pressione.

La struttura rinforzata in poliuretano termoplastico e nylon, non solo lo rende a prova di strappi e forature, ma garantisce anche il massimo comfort durante il riposo, potendo contare anche su un pratico rivestimento impermeabile che permette di utilizzarlo all’aperto o appoggiarlo su una superficie bagnata, senza timore che si rovini a causa dell’acqua o dell’umidità del terreno.

Pur essendo disponibile nella sola versione singola da 191 x 66 x 10 cm, dispone di numerosi bottoni laterali che gli permettono di trasformarsi in un materassino matrimoniale autogonfiante fissandolo a un secondo supporto compatibile.

Molto pratico e facile da usare, si gonfia in soli due minuti premendo con i piedi o con le mani sulla valvola interna, offrendo in dotazione anche un comodo cuscino gonfiabile alto 16 cm per garantire un morbido appoggio anche a testa e collo.

 

Pro

Comodità: Il design ergonomico e lo spessore di 10 cm rendono il riposo molto confortevole anche all’aperto o in condizioni più spartane.

Impermeabile: La struttura in TPU e nylon ne fa un prodotto affidabile e resistente, mentre il rivestimento impermeabile permette di appoggiarlo anche su superfici bagnate o umide senza pericolo che si rovini.

Gonfiaggio: Basta premere un paio di volte la valvola interna e in soli due minuti il materasso sarà completamente gonfio e pronto all’uso.

Cuscino: La presenza di questo accessorio offre un comodo rialzo per la testa, permettendo di dormire con collo e schiena perfettamente allineati.

 

Contro

Rumori: Il supporto risulta abbastanza rumoroso quando a contatto con superfici ruvide o irregolari.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Clostnature Materassino Autogonfiabile da Campeggio

 

Se non sapete quale materassino autogonfiante comprare perché non volete spendere troppo, allora potreste valutare il modello proposto Clostnature, che è il più economico della nostra comparazione.

Nonostante venga proposto a prezzi bassi, dispone di un’imbottitura in memory foam che fornisce il giusto equilibrio tra supporto e comodità, nonostante lo spessore esiguo di soli 3,8 cm.

Facile da trasportare grazie al peso contenuto di soli 1,5 kg e alle dimensioni estremamente compatte quando è arrotolato, dispone di un rivestimento in tessuto altamente traspirante e impermeabile che agevola la termoregolazione corporea nelle ore notturne, rivelandosi quindi ideale per quanti soffrono il caldo in estate.

Morbido e leggero al tempo stesso, si può appoggiare su diversi tipi di terreno, anche quelli leggermente rocciosi, perché molto resistente agli strappi e alle forature, potendo contare anche su un pratico kit di riparazione incluso nel prezzo per far fronte ogni evenienza.

Come di consueto, terminiamo la nostra recensione con una veloce panoramica sui principali punti di forza e di debolezza del prodotto appena esaminato.

 

Pro

Imbottitura: Il nucleo interno in memory foam aiuta a ridurre la pressione esercitata a contatto con i vari punti del corpo, garantendo un riposo confortevole anche a chi soffre di mal di schiena.

Praticità: La particolare leggerezza del supporto e la presenza di due pratiche cinghie per il fissaggio permettono di trasportarlo con facilità da un luogo all’altro senza fare troppa fatica.

Economico: Il prezzo del materassino Clostnature è tra i più bassi del mercato nonostante la buona qualità complessiva.

 

Contro

Altezza: Il modello presenta uno spessore di soli 3,5 cm che, per quanto ne agevoli il trasporto una volta arrotolato, non riesce a isolare adeguatamente il corpo dal freddo e dalla rigidità della superficie sottostante.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Therm-a-Rest BaseCamp Tappetino in Schiuma WingLock 

 

Non proprio il più economico sulla piazza, il materassino autogonfiante Thermarest si presenta con un prezzo molto alto per questa tipologia di articoli, giustificato dall’altissima qualità dei materiali. Un prodotto vi consigliamo solo se siete camper incalliti e non badate a spese quando cercate nuova attrezzatura. Il materassino è estremamente comodo, grazie agli interni realizzati in schiuma che si modella a seconda del vostro peso corporeo, permettendovi di fare sonni riposanti ovunque vi troviate, trattenendo il calore anche durante la notte. Allo stesso modo il materiale usato per realizzarlo si rivela resistente e durevole nel tempo, inoltre è impermeabile. La valvola WingLock assicura un gonfiaggio davvero rapido, così potrete avere il materassino pronto all’uso in pochissimo tempo. A tutto questo si aggiungono le ampie misure del modello che consentono anche ad una persona molto alta di stendersi in tutta comodità. 

 

Pro

Materiali: Il prodotto si rivela estremamente resistente e in grado di trattenere l’aria in modo ottimale. Una soluzione ideale se amate il campeggio e volete fare un uso intensivo del materassino.

Valvola: La tipologia WingLock è qualitativamente superiore, garantisce un gonfiaggio rapido che avviene tre volte più velocemente rispetto ad altri modelli.

Comodo: Il rivestimento interno in schiuma consente di fare sonni riposanti, inoltre trattiene il calore al meglio. 

 

Contro

Costoso: Il prezzo elevato del prodotto non lo rende uno dei più convenienti sulla piazza, quindi se volete risparmiare è meglio puntare su altri materassini autogonfianti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Spitze Forge Materassino – Campeggio Autogonfiabile 

 

Un modello compatto che si adatta a diverse esigenze, lo Spitze Forge non è proprio il massimo per quanto riguarda la qualità complessiva, ma può essere un buon compromesso tra qualità e prezzo se non avete particolari esigenze. Al posto della valvola autogonfiante, il modello dispone di una pompa a pedale integrata che dovrete premere con il piede per poterlo gonfiare, un sistema che per alcuni potrebbe risultare scomodo. Il materassino si rivela comunque abbastanza confortevole per dormire in tenda e su diversi terreni, grazie alle celle d’aria che distribuiscono in modo uniforme la pressione del corpo. Apprezzabile la presenza del cuscino in memory foam che vi permette di poggiare la testa comodamente. Le dimensioni molto ampie e la lunghezza di 1,95 cm sono ideali se siete molto alti, così potrete stendervi completamente e riposare senza rannicchiarvi. Il prodotto è in grado di trattenere il calore durante la notte, inoltre è impermeabile.



Pro

Materiali: Di buona qualità, vi consentono di dormire su diversi terreni senza danneggiare il prodotto che inoltre riesce a trattenere bene il calore. 

Comodo: Le celle d’aria distribuiscono il peso sul materassino uniformemente, in modo da non farlo sgonfiare e garantire sonni riposanti. 

 

Contro

Prezzo: Diciamo che si possono trovare prodotti di qualità migliore alla stessa cifra, quindi vi invitiamo a confrontare le varie caratteristiche.

Gonfiaggio: Si sente la mancanza della valvola apribile si fa sentire, in quanto per gonfiare il prodotto dovrete usare la pompa a pedale integrata. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon materassino autogonfiante 

 

Dopo aver fatto una comparazione tra le varie offerte sul mercato, potreste avere ancora qualche dubbio su come scegliere un buon materassino autogonfiante. Effettivamente, la vasta quantità di modelli venduti online può disorientare, quindi è bene conoscere quali sono le caratteristiche principali da cercare in un prodotto. In questa parte del nostro articolo proveremo a illustrare quali sono i fattori più importanti che possono determinare l’acquisto di un materassino gonfiabile. Il nostro consiglio principale è sempre quello di fare una valutazione in base al vostro budget e soprattutto alle vostre esigenze. Non è detto infatti che l’articolo più costoso si riveli il migliore per l’utilizzo che vorrete farne. Fondamentalmente è bene considerare la qualità dei materiali di un materassino, le sue dimensioni e il metodo di gonfiaggio. 

Qualità dei materiali

I materassini autogonfianti sono articoli molto versatili, in quanto sebbene siano progettati per il campeggio sarà possibile usarli anche in casa quando venite ospitati, o magari per far accomodare i vostri ospiti nel caso non abbiate letti a sufficienza. Detto questo, un buon materassino autogonfiante solitamente si distingue per i suoi materiali di alto livello, in grado di resistere alle abrasioni causate dal contatto e dallo sfregamento con il terreno. Allo stesso modo, il materiale esterno dev’essere impermeabile per evitare che il materassino assorba acqua in caso di intemperie. In generale quello esterno viene realizzato in PVC, quindi si rivela anche molto facile da pulire. Per quanto riguarda il materiale interno, nei materassini più economici troviamo la gommapiuma, molto comoda e in grado di trattenere il calore. I prodotti più costosi invece dispongono di una schiuma che si modella a seconda del vostro peso corporeo, un po’ come un materasso memory. Se però andate in campeggio sporadicamente o volete usare il materassino solo per dormire qualche giorno a casa di amici o parenti, allora non vi conviene spendere troppo. Al contrario, se siete viaggiatori e campeggiatori incalliti meglio spendere qualcosa in più e avere a portata di mano un materassino comodo e durevole. 

In generale i materassini autogonfianti si possono usare anche sui terreni con presenza di rocce o sassi, ma è sempre meglio trovare una superficie liscia per limitare i danni e farli durare molto più a lungo nel tempo. 

 

Dimensioni

Un dettaglio da non trascurare, determinante per la scelta del modello giusto. I materassini autogonfianti per il campeggio sono caratterizzati dalle loro dimensioni molto ampie e quindi sono piuttosto ingombranti. Questo non li rende particolarmente consigliati per il ‘backpacking’, ovvero i viaggi con zaino in spalla dove è necessario ottimizzare lo spazio a disposizione per potersi spostare agevolmente da un luogo all’altro usando vari mezzi di trasporto. Per questo, se amate l’escursionismo e i viaggi itineranti, vi consigliamo di puntare su un modello meno spesso e meno ingombrante. In questo caso dovrete sacrificare un po’ la lunghezza e l’ampiezza, cosa che se siete molto alti potreste fare a malincuore. Le misure standard di un materassino autogonfiante da campeggio sono di 190 o 195 cm, mentre quelli più compatti misurano dai 180 ai 186 cm. Allo stesso modo, questi ultimi saranno un filo meno spessi, ma allo stesso tempo più economici. Quindi se da una parte risparmierete, dall’altra potreste stare un filo più scomodi. 

 

Valvola

Non tutti i materassini autogonfianti sono… autogonfianti. La maggior parte dei modelli sul mercato dispongono di una valvola particolare che una volta aperta rilascerà l’aria, gonfiando il materassino. Una volta che questo ha assunto una forma soddisfacente, non dovrete fare altro che chiudere la valvola. Alcuni materassini di grandi dimensioni potrebbero richiedere un gonfiaggio supplementare a fiato, ma si tratta di pochi colpi giusto per dare più forma al prodotto. Sul mercato troverete anche prodotti più economici che dispongono di una pompa ad aria interna. Per gonfiarli infatti dovrete premerla con il piede o con la mano, proprio come se stesse usando una pompa esterna. Questo metodo può risultare scomodo per alcuni, in quanto una volta gonfiato il materassino dovrete comunque abbassarvi per chiudere la valvola. Se però non lo riteniate un problema, allora potete puntare su questa tipologia, in modo da risparmiare.

Accessori

Per quanto riguarda le funzioni e gli accessori, i materassini gonfiabili solitamente non dispongono di una grande dotazione. Di solito viene inclusa nel prezzo una comoda borsa per il trasporto, utile per tenere compatto il materassino una volta piegato e metterlo nello zaino o nel bagagliaio del vostro veicolo. Alcuni modelli dispongono di bottoni laterali molto utili che vi permettono di attaccare più materassini della stessa marca in modo da creare uno spazio più ampio dove dormire in coppia, con tutta la famiglia o con gli amici. 

 

 

 

Come funziona il materassino autogonfiante

 

Il materassino autogonfiante è il sistema migliore per poter dormire in tenda quando si va in campeggio o durante un’escursione, ma allo stesso modo si rivela estremamente utile per il ‘backpacking’ itinerante e in alcuni casi anche per i musicisti emergenti che girano vari locali in pochissimo tempo. Il funzionamento del prodotto è molto semplice, in quanto sotto la gommapiuma o la schiuma, l’interno contiene delle celle che raccolgono l’aria ogni qual volta si apre la valvola. Si tratta di un sistema molto semplice che permette al materassino di gonfiarsi in soli cinque o dieci minuti, un tempo che ovviamente varia in base alla grandezza dell’articolo. 

Come gonfiare il materassino autogonfiante

I materassini autogonfianti più diffusi sul mercato si gonfiano automaticamente. Vi basterà stendere completamente il materassino a terra e in seguito aprire la valvola, lasciando che questo si gonfi fino a raggiungere una forma che vi sembra soddisfacente. Nel caso dei materassini più grandi, potreste dover usare un po’ di fiato, specialmente quando dopo molti utilizzi la valvola inizia a rovinarsi. Una volta finito di gonfiare non dovrete fare altro che chiudere la valvola e accomodarvi.
Nel caso dei materassini con pompa d’aria integrata, dovrete usare il piede per gonfiarli, una procedura un filo più scomoda ma che comunque si rivela funzionale. 

 

Come sgonfiare il materassino autogonfiante. 

Per sgonfiare il materassino, dovrete aprire la valvola come se volesse gonfiarlo, in seguito dovrete prendere una delle due estremità e iniziare a piegare l’articolo, cercando di arrotolarlo e facendo uscire l’aria ad ogni passaggio. Per farlo sgonfiare del tutto dovrete esercitare una buona pressione con le braccia, oppure salire sopra il materasso piegato con le ginocchia. Una volta sgonfio chiudete la valvola e arrotolatelo con cura, in modo da poterlo riporre nella sacca per il trasporto oppure legarlo dietro al vostro zaino da viaggio. 

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto è grande un materasso autogonfiante?

I materassini autogonfianti usati solitamente per il campeggio si distinguono proprio per le loro dimensioni molto ampie che consentono anche a persone molto alte di stendersi completamente e dormire comodi. I materassini misurano dai 190 ai 195 cm, quindi sono abbastanza ingombranti se paragonati a quelli per il backpacking o l’escursionismo che si presentano con misure più ridotte. Questi misurano 180 o al massimo 186 cm di altezza e sono un filo meno ampi, quindi più facili da trasportare. 

È facile sgonfiare il materassino autogonfiante?

Si, occorre solo aprire la valvola e in seguito piegare il materassino, cercando di arrotolarlo per fare uscire l’aria contenuta tramite la compressione delle celle interne. I modelli migliori sono decisamente più flessibili, mentre quelli economici dopo un po’ potrebbero perdere un po’ di forma e quindi diventare più ostici da svuotare. In questo caso basta fare un po’ di forza con le braccia o con le ginocchia, premendo sul materassino arrotolato per far fuoriuscire il resto dell’aria contenuta all’interno. 

 

È possibile usare il materassino autogonfiante sulle rocce?

I materassini autogonfianti sono abbastanza resistenti da poter essere utilizzati sui terreni con presenza di rocce. Chiaramente parliamo di rocce o sassi di piccole dimensioni, in quanto quelle più grandi e appuntite possono rovinare il prodotto, oltre ad essere scomode per dormirci sopra. I modelli in PVC possono durare a lungo anche se li utilizzate su questi terreni, sebbene per accamparvi vi consigliamo sempre di scegliere un luogo con un terreno più liscio. 

 

Quanto costa un materassino autogonfiante?

Questi articoli hanno dei prezzi diversi a seconda della qualità dei materiali, delle dimensioni e del tipo di valvola. I modelli migliori costano dai 100 ai 150 €, una spesa che effettivamente può sembrare superflua se andate in campeggio sporadicamente. In questo caso è meglio puntare su un prodotto di fascia media, con un prezzo che va dai 30 ai 50 €, in modo da non spendere troppo senza rinunciare alla qualità. Se invece volete risparmiare il più possibile e non avete particolari esigenze, potrete trovare materassini autogonfianti anche a 15 o 20 €. 

Dove acquistare il materassino autogonfiante?

Potrete comprare il vostro nuovo materassino autogonfiante in un qualsiasi negozio di articoli da campeggio, o magari in un negozio di sport che dispone di una sezione dedicata al campeggio o all’escursionismo. In alternativa, potete cercare l’articolo sul negozio online, in modo da approfittare di diverse offerte convenienti e avere una vasta possibilità di scelta tra tantissimi modelli. 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI