Ultimo aggiornamento: 28.09.22

 

Oggi si sente parlare molto di app walkie talkie: ma cosa sono? A cosa servono? E come possono essere installate sui nostri smartphone?

 

Chi è vissuto nei mitici anni ’80, sicuramente ricorderà quanto fossero diffusi tra i bambini e gli adolescenti i walkie talkie. Si trattava di ricetrasmittenti economiche e semplici da usare, ma soprattutto si trattava di divertenti dispositivi per creare emozionanti avventure con gli amici.

Tra i walkie talkie più venduti sugli scaffali dei negozi comparivano proprio le ricetrasmittenti giocattolo, che spesso i genitori acquistavano come regalo di Natale o di compleanno per i figli.

Ciò che divertiva molto di questi affascinanti apparecchi, consisteva nel fatto di poter comunicare a distanza tra due o più utenti e di terminare le conversazioni con le mitiche frasi “roger” oppure “passo e chiudo”.

Tuttavia, con il passare del tempo e l’avvento di tecnologie sempre più avanzate, i walkie talkie e altri vecchi dispositivi come i telefoni fissi e le cabine telefoniche, sono via via caduti in disuso.

A ogni modo la nostalgia è sempre dietro l’angolo ed è proprio in questi casi che la nuova tecnologia è in grado di far rinascere quella vecchia, in una sorta di “revival hi tech”.

 

Lo smartphone e il walkie talkie

Ebbene sì, oggi è possibile trasformare il proprio dispositivo smartphone, iPhone o tablet in un vero e proprio walkie talkie per comunicare a distanza tramite l’installazione di apposite app. A questo punto vi starete chiedendo a cosa possa servire una cosa del genere, dato che i cellulari sono già degli apparecchi adibiti a tale funzione.

La domanda è più che lecita, ma come abbiamo detto prima, si tratta di un revival tecnologico finalizzato a far rivivere ai nostalgici un po’ dell’atmosfera che si respirava quando i walkie talkie erano l’unico mezzo di comunicazione diffuso tra i ragazzini. E poi, qualora doveste appartenere a una generazione moderna, potrebbe comunque rivelarsi un’esperienza divertente da fare.

Per comprendere meglio cosa suscitava tanto fascino in questi dispositivi, vediamo di capire nel dettaglio come erano fatti questi apparecchi.


Un po’ di storia

Innanzitutto è bene sapere che il primo walkie talkie fu inventato nel 1940 durante la Seconda Guerra Mondiale dalla Galvin Manufacturing Company (l’attuale Motorola). Il primo prototipo è stato il modello SCR-300, che consisteva in una ricetrasmittente mobile abbastanza ingombrante, che doveva essere trasportata come uno zaino.

Questa serviva ai soldati per comunicare a distanza senza farsi intercettare dal nemico. Con il passare del tempo la tecnologia è migliorata, fino a ridurre notevolmente le dimensioni del dispositivo e a trasformarlo nel vero walkie talkie (dal gergo inglese “cammina e parla”) che tutti conosciamo.

Di fatto si tratta di un ricetrasmettitore bidirezionale palmare, antesignano della moderna telefonia mobile. A differenza di un cellulare però, il raggio d’azione di questo dispositivo è molto più limitato; in compenso, i walkie talkie per comunicare tra loro, non hanno bisogno di appoggiarsi ad altre strutture di comunicazione già esistenti.

In commercio è possibile trovare modelli di ricetrasmittente di ogni tipo, a partire da quelli amatoriali, che hanno un raggio d’azione di soli 500 m, fino ad arrivare ad apparecchi professionali in grado di coprire anche 50 km di campo.

 

Come trasformare uno smartphone in un walkie talkie

Come abbiamo anticipato all’inizio di questo articolo, oggi è possibile trasformare il proprio dispositivo smartphone in un walkie talkie, semplicemente scaricando delle app specifiche. Di seguito vedremo alcune di queste applicazioni che riescono a emulare il funzionamento di una ricetrasmittente, sfruttando il sistema Bluetooth o Wi-Fi.

Alcune di queste possono funzionare anche tramite connessione internet e disporre di servizi aggiuntivi che consentono di condividere il testo delle conversazioni e trasferire i vari file. Vediamo insieme cinque app per Android e iOS tra quelle più scaricate del momento:

 

1) Zello

Zello è un’app compatibile con qualsiasi smartphone o tablet e permette di conversare con più amici contemporaneamente sia su canali pubblici e sia su canali privati, fino a un massimo di 6000 contatti.

Tra le varie funzioni dell’applicazione troviamo: la cronologia vocale, le notifiche push in tempo reale, l’avviso di chiamata e il supporto per auricolari Bluetooth.

 

2) Virtual Walkie Talkie

Virtual Walkie Talkie è un’applicazione internazionale che consente di parlare con persone in tutto il mondo. Gli utenti sono rintracciabili tramite l’app, che permette di agganciare anche frequenze AM.

 

3) Voxer

Con Voxer potete avviare una conversazione con uno o più amici, comunicando tramite messaggi vocali o di testo. Inoltre l’app vi permette di inviare posizioni GPS, foto, video e condivisioni social.

L’applicazione funziona tramite Wi-Fi o reti 2G e 3G e consente di registrare anche in assenza di connessione.

 

4) Walkietooth

Con l’applicazione Walkietooth sarete in grado di creare un canale di comunicazione bidirezionale tra due dispositivi Android, coprendo qualsiasi distanza. Si tratta di uno strumento digitale versatile e semplice da utilizzare. Tra le funzioni più interessanti troviamo quella del “baby monitor”, che vi consentirà di controllare il vostro bambino da qualsiasi luogo.

 

5) Wi-Fi Talkie Free

Wi-Fi Talkie Free è un vero e proprio strumento di comunicazione alternativo, diverso dalle solite chat di gruppo o tra due utenti. Tramite questa divertente app, è possibile inviare dei messaggi personalizzati a un altro contatto, senza che gli altri membri del gruppo li ascoltino; per farlo è sufficiente selezionare l’opzione Unicast e inserire l’apposito codice IP.


Divertirsi con i walkie talkie

Se siete in preda a un attacco di nostalgia degli anni ’80 e volete sentirvi come i protagonisti della mitica serie TV “Stranger Things”, potete creare i vostri walkie talkie digitali semplicemente scaricando una di queste app. E allora che cosa state aspettando?

Trasformate i vostri smartphone in delle potenti ricetrasmittenti e date inizio al divertimento con i vostri amici!

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI