Ultimo aggiornamento: 18.10.21

 

Marsupi – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

I marsupi sono comodi accessori che consentono a tutti, sportivi e non, di avere i propri effetti personali a portata di mano senza però dover fare affidamento su zaini e borse ingombranti. Per semplificarvi la scelta abbiamo deciso di stilare una classifica dei migliori prodotti attualmente in vendita sul mercato, tra cui spiccano ProCase marsupio uomo in nylon, un modello capiente, economico e resistente agli schizzi d’acqua e alla pioggia, e Waterfly Marsupio con portaborraccia, adatto sia alle donne sia agli uomini che praticano attività outdoor.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori marsupi – Classifica 2021

 

La classifica dei migliori marsupi del 2021 è stata realizzata prendendo in considerazione non solo gli accessori più economici tra quelli venduti online ma anche quelli maggiormente apprezzati dai consumatori. Potete inoltre contare sulla nostra guida per capire come scegliere un buon marsupio, che potete trovare subito dopo le nostre recensioni.

 

Marsupio uomo

 

1. ProCase marsupio uomo in nylon con 6 tasche

 

Identificare il miglior marsupio sul mercato non è un’operazione semplice, soprattutto perché utenti diversi hanno esigenze differenti, pertanto bisogna ricordare di scegliere quello più adatto alle vostre esigenze. Il prodotto Procase, per esempio, è pensato per chi deve portare con sé numerosi oggetti e grazie alle sue sei tasche garantisce spazio a sufficienza per smartphone, auricolari, powerbank, portafogli, contanti, carte d’identità e così via. 

Il vantaggio di avere diversi scompartimenti è dato dal sapere sempre immediatamente dove trovare l’oggetto che cercate, senza dover tirare tutto fuori per sbrogliare i cavi delle cuffie, per esempio.

Il materiale con cui è realizzato è nylon, pertanto è facilmente lavabile anche se non è particolarmente resistente e, secondo quanto riferiscono gli utenti, l’usura si fa sentire velocemente se utilizzato quotidianamente. Uno dei pro è rappresentato dalla natura impermeabile, quindi anche in caso di schizzi d’acqua o pioggia non eccessivamente abbondante, i vostri oggetti non si bagneranno.

 

Pro

Prezzi bassi: Il costo è contenuto, quindi si rivela una buona scelta per chi vuole spendere poco. Pur non essendo il più economico della nostra classifica rientra comunque in un’ottima fascia di prezzo.

Tasche: Avendone ben sei a disposizione, potrete suddividere al meglio tutti i vostri effetti personali, senza dover poi perdere tempo nel cercarli all’interno di un’unica grande tasca.

Impermeabile: Trattandosi di un marsupio in nylon, resiste all’acqua, sia che si tratti di semplici schizzi sia che si tratti di vera e propria pioggia.

 

Contro

Materiali: A rivelarsi meno resistenti sono le cerniere che sono molto sensibili all’usura. Se avete intenzione di sfruttare il marsupio quotidianamente, il prodotto ProCase potrebbe non fare al caso vostro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio donna

 

2. Waterfly Marsupio trekking, corsa e ciclismo con portaborraccia

 

Tra i marsupi venduti online che abbiamo analizzato pochi dispongono di uno scompartimento portaborraccia, pertanto non potevamo fare a meno di includere l’accessorio Waterfly, che cerca di distinguersi dalle altre offerte proprio grazie a questa caratteristica che gli utenti più sportivi apprezzeranno.

Parliamo naturalmente di un marsupio impermeabile, realizzato in nylon e mesh, che ricopre la parte posteriore a contatto con il corpo affinché sia traspirante e mantenga la vita asciutta. La cintura può essere regolata, con variazioni di lunghezza da un minimo di 34 a un massimo di 110 centimetri, adattandosi dunque a qualsiasi fisico.

Tra le caratteristiche più apprezzate dagli utenti che l’hanno acquistato troviamo la possibilità di scegliere tra diverse colorazioni, passando da varie tonalità di blu al verde, con opzioni di colore rosa, viola e i più classici grigio e nero. L’unica pecca sembra essere la capienza, ridotta proprio a causa dello scompartimento per la borraccia.

 

Pro

Tanti colori: Potrete scegliere il marsupio più adatto al vostro stile tra 12 colorazioni differenti. Un dettaglio da non sottovalutare per chi ama prodotti diversi dai classici marsupi neri e grigi.

Portaborraccia: Questa sacca consente di inserire e fissare una borraccia d’acqua da portare sempre con sé, magari mentre si fa trekking, arrampicata o anche un semplice giro in bicicletta.

Regolabile: La cintura può essere stretta o allargata per far sì che il marsupio si adatti meglio al proprio corpo, da 34 a 110 centimetri.

 

Contro

Capienza: Non è delle migliori, troviamo solo un paio di scompartimenti molto piccoli a causa della zona dedicata alla borraccia, potrebbe quindi non essere adatto a tutti gli utenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio Nike

 

3. Nike Sportswear Heritage marsupio capiente per uso sportivo

 

Non esiste probabilmente un individuo sull’intero pianeta che non conosca il brand Nike, compagnia statunitense che produce abiti e accessori per sportivi fin dalla sua fondazione nel 1964. L’azienda è spesso garanzia di qualità e non poteva dunque mancare nella nostra classifica una delle loro offerte: il marsupio Sportswear Heritage.

Analizzando il prodotto possiamo notare come sia spazioso, con cerniera frontale per gli oggetti personali più grandi, come lo smartphone o le cuffie per ascoltare la musica mentre si corre o si è in palestra, e una posteriore per alloggiare contanti o la carta d’identità. Il logo con la scritta “Nike” campeggia sulla parte frontale, come ci si aspetterebbe da un accessorio griffato e un fattore che ha convinto gli utenti all’acquisto è la cura nella scelta dei materiali, molto resistenti. Potrete inserire tranquillamente delle chiavi nella tasca più grande senza il timore che queste possano strappare il tessuto interno.

 

Pro

Costo: Pur trattandosi di un prodotto griffato il prezzo non è elevato come quello di altri marsupi che abbiamo preso in esame, rivelandosi dunque un ottimo acquisto anche per chi non vuole spendere troppo.

Resistente: Ottime le cuciture, le cerniere e il tessuto utilizzato che consente persino di inserire chiavi e oggetti appuntiti senza che questi lacerino le parti interne del marsupio.

Utilizzi: Può essere portato in vita, nel modo più classico, o anche a tracolla per chi fa jogging e vuole un maggiore controllo.

 

Contro

Dimensioni: Potrebbe essere più grande di quanto appare in foto. Alcuni consumatori lo hanno trovato un po’ troppo ingombrante, attenzione dunque se volete un prodotto compatto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio Eastpak

 

4. Eastpak Doggy Bag Marsupio portasoldi con tre scompartimenti

 

Tra i marsupi più venduti spicca il prodotto Eastpak, brand statunitense fondato nel 1952 e che, passando dalle borse per l’esercito al mercato del consumo è divenuto rapidamente trend setter nell’ambito urbano e sportivo.

Quello che abbiamo analizzato dispone di tre cerniere, per ospitare quanti più oggetti personali possibile: due frontali e una posteriore. Il materiale con cui è realizzato è misto nylon e poliestere, in percentuali rispettivamente pari al 60 e 40%. Tale composizione gli offre una maggiore resistenza agli strappi e lo rende anche molto semplice da pulire. I colori disponibili sono: grigio chiaro, grigio scuro, due variazioni di blu, due variazioni di rosso, nero e infine verde, potrete quindi scegliere quello che preferite senza dover rinunciare al vostro stile personale.

Secondo quanto riferito dai consumatori, non è un marsupio adatto per il trasporto di attrezzi da lavoro come cacciaviti poiché punte e lame potrebbero facilmente tagliare il tessuto interno. È pensato quindi principalmente per viaggiatori e sportivi.

 

Pro

Lavaggio: Data la composizione mista tra nylon e poliestere potrete lavare facilmente il marsupio senza andare incontro a strappi o rotture accidentali.

Colorazioni: Varie tonalità di grigio, rosso, nero, verde, blu e rosa, c’è un marsupio Eastpak per ogni utente. Non sarete pertanto costretti ad accontentarvi di una colorazione che mal si adatta al vostro stile.

Regolabile: Il cinturino può essere regolato per adattarsi alla vostra figura, sia che vogliate stringerlo in vita sia che preferiate utilizzarlo a tracolla.

 

Contro

Cerniere: I materiali sono tutti molto resistenti ma si poteva fare di più per quanto riguarda le cerniere che tendono a usurarsi molto velocemente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio Adidas

 

5. Adidas Essential Cbody cintura running unisex per adulti

 

Quello proposto da Adidas è un marsupio da running, ideale dunque per chi vuole praticare sport con un accessorio comodo e capiente. Il materiale con cui è realizzato è il classico poliestere, troviamo inoltre due tasche capienti: nella prima è possibile inserire lo smartphone e il portafogli, nella seconda invece, più profonda, potrete trovare posto per chiavi di casa, occhiali con custodia, fazzoletti o disinfettante per mani.

Chi lo acquisterebbe semplicemente per la scritta e il logo Adidas potrebbero restare delusi dal fatto che questi tendono a staccarsi velocemente dopo qualche mese di utilizzo, pertanto se desiderate investire nell’accessorio esclusivamente per la griffe vi invitiamo a guardare altrove.

Il prezzo, alla luce delle informazioni qui raccolte, è onesto e in linea con quello che offre il mercato, l’unica pecca è nella taglia unica del prodotto, che lo rende poco adatto a persone molto magre, che potrebbero dunque avere difficoltà a stringerlo adeguatamente ed evitare che si muova durante l’attività fisica.

 

Pro

Sportivo: Il design minimale lo rende perfetto per chi pratica attività fisica. Gli utenti che lo sfruttano per correre, per esempio, si sono detti estremamente soddisfatti.

Capiente: Presenta due alloggiamenti di grandezza differente, nel primo potrete inserire il vostro smartphone o il portafogli mentre nel secondo, leggermente più profondo, ci entrano comodamente chiavi di casa e dell’auto.

Multiuso: Anche i consumatori che l’hanno utilizzato semplicemente per gite fuoriporta si sono detti soddisfatti della resa, non è dunque necessariamente relegato all’uso in ambito sportivo.

 

Contro

Logo: La scritta Adidas e il classico simbolo che contraddistingue il brand, presenti sulla parte frontale del marsupio, tendono a staccarsi e sparire molto velocemente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio da gamba

 

6. Fontic borsa da gamba stile militare per sport ed escursioni

 

Chi ha detto che il marsupio si indossa solo alla vita? Questo modello di Fontic è pensato per essere agganciato alla gamba, in pieno stile militare. Il materiale di costruzione è il poliestere e presenta quattro diverse tasche indipendenti, con separatore per telefono, portafogli, monete, chiavi o altri oggetti appuntiti.

Se non amate gli accessori classici e volete qualcosa di diverso, sia per praticare sport all’aperto come corsa, trekking o bici, sia per viaggiare o spostarvi in città, si rivela senz’altro una scelta interessante a un costo estremamente competitivo. Una delle pecche riscontrate è nella qualità del rivestimento interno che, sfregando contro i vestiti o la pelle, si consuma molto velocemente.

Per scoprire dove acquistare questo singolare marsupio, non dovete far altro che cliccare sul link sottostante, potrete così scegliere tra due colorazioni differente: nero con la scritta SWAT o il classico verde militare senza alcun dettaglio aggiuntivo.

 

Pro

Singolare: Nella nostra classifica potete trovare ogni genere di marsupio, persino quelli da gamba in pieno stile militare come quello proposto da Fontic.

Ben organizzato: Le quattro tasche indipendenti permettono di ospitare oggetti diversi senza il rischio che questi vadano a sbattere l’uno con l’altro, eviterete dunque di graffiare lo smartphone oppure gli occhiali da sole con le chiavi di casa

Colori: La scelta è minima ma c’è, potrete infatti acquistare sia un marsupio nero con la scritta SWAT, sia quello verde militare senza alcuna dicitura.

 

Contro

Materiale: Non è dei più resistenti, soprattutto la parte posteriore che a contatto con la pelle si consuma velocemente e le finiture in velcro che cedono dopo qualche mese.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio Napapijri

 

7. Napapijri Happy Wb Re Travel Accessory Cintura unisex adulto

 

Il brand Napapijri non è certo nuovo sul mercato ma esiste dal 1987, fondato in Italia con chiari riferimenti al mondo dell’esplorazione e dei viaggiatori. Il marsupio proposto dalla compagnia è in poliestere, come la maggior parte di quelli presenti sul mercato, tuttavia ha un costo superiore alla media poiché è chiaramente visibile il logo del brand. Non presenta caratteristiche particolarmente innovative ed è molto minimalista con una doppia cerniera, una frontale e una posteriore, dove è possibile inserire contanti, carte d’identità, passaporti o simili.

Un dettaglio interessante è rappresentato dalla possibilità di scegliere uno tra tre colori differenti, il marsupio è infatti disponibile in rosso acceso, nero oppure blu oltremare. A prescindere dal colore scelto, la cintura di chiusura sarà sempre nera, evitando il ton sur ton (se non consideriamo il marsupio nero, almeno) e dando una doppia tonalità piacevole alla vista.

Se avete un budget importante e vi interessa scegliere un brand immediatamente riconoscibile e con una lunga storia alle spalle, allora il marsupio Napapijri fa esattamente al caso vostro.

 

Pro

Niente rotture: Sebbene il materiale di costruzione sia il classico poliestere, l’attenzione posta nella realizzazione del marsupio lo rende estremamente resistente agli strappi.

Colori diversi: Scegliere un marsupio e dover optare sempre per il classico accessorio di colore nero è tutt’altro che entusiasmante, ecco perché il prodotto Napapijri offre tre tonalità diverse tra cui troviamo anche rosso e blu.

Doppio alloggiamento: Uno nella zona anteriore, per inserire oggetti più grandi come smartphone o cuffie, e uno in quella posteriore, per contanti e carte d’identità.

 

Contro

Costo: Se effettuiamo una comparazione diretta con altri marsupi della classifica possiamo notare un prezzo decisamente più alto, fattore che potrebbe far desistere chi ha un budget contenuto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Marsupio a tracolla

 

8. Mrang borsello uomo monospalla per uomini e donne

 

L’ultimo prodotto che prendiamo in considerazione è il più economico della nostra lista. Si tratta di un marsupio a tracolla monospalla, unisex e ideale per chi pratica sport outdoor, per chi va in palestra, viaggiatori e chi ama il trekking. Il design è molto compatto e, sebbene possa ospitare smartphone, un tablet di dimensioni contenute (come iPad mini da 7,9 pollici), portafoglio, carta d’identità e altri accessori che potrebbero rivelarsi utili come cuffie, powerbank e cavi di ricarica, in realtà aderisce in modo perfetto al corpo, con un ingombro minimo.

Il materiale di costruzione è tessuto in poliestere waterproof, in grado dunque di resistere a eventuali schizzi d’acqua o pioggia leggera, con cuciture precise e cerniere a scomparsa del tipo SBS.

Secondo i pareri espressi dagli utenti la stoffa è molto sottile, se consideriamo il prezzo d’altronde non ci si poteva aspettare qualcosa di più rifinito, fattore che rende le tasche interne un po’ deboli. Bisogna evitare di inserire chiavi poiché potrebbero strappare il tessuto.

 

Pro

Anti-schizzi: Il poliestere esterno offre un certo grado di protezione contro schizzi d’acqua e pioggia leggera, per evitare che gli oggetti all’interno, come smartphone, tablet e carte d’identità si bagnino.

Capiente: Trattandosi di un prodotto a tracolla, permette di ospitare molti più oggetti rispetto a un classico marsupio, consentendo persino il trasporto di un iPad mini con display da 7,9 pollici.

Prezzo: Il costo è vantaggioso ed è uno dei più bassi dell’intera classifica, ideale dunque per chi vuole spendere poco o ha un budget limitato.

 

Contro

Tessuto: Molto sottile e pertanto un po’ debole. Sconsigliamo di riporre chiavi affilate all’interno delle tasche per evitare strappi accidentali all’interno della tasca.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un buon marsupio

 

Se dopo aver letto le recensioni dei prodotti non sapete ancora quale marsupio comprare, non abbiate timore, nella seguente guida troverete tutti i consigli del caso per selezionare l’accessorio più adatto alle vostre esigenze, evitando magari di sperperare inutilmente i vostri risparmi.

Esigenze

Come per ogni accessorio e capo di vestiario, prima di decidere in base al look dovreste considerare la destinazione d’utilizzo. Immaginate per esempio di dover acquistare un abito per sposarvi e sfogliare la categoria di vestiti in saldo, sicuramente non riuscirete a trovare ciò di cui avete bisogno. Iniziamo dunque col valutare il motivo per cui state acquistando un marsupio: potreste averne bisogno per fare sport, per muovervi agilmente in città sul percorso casa-lavoro, per essere più comodi mentre siete in vacanza o semplicemente per completare un outfit intrigante. Ognuna di queste destinazioni d’uso necessita caratteristiche ben precise, vediamo dunque insieme quali.

 

Marsupio sportivo

Questa categoria di prodotti si distingue dagli altri poiché è realizzata con materiali specifici, non troverete dunque solo nylon e poliestere ma i marsupi migliori sono dotati anche di tessuto mesh, soprattutto nella zona a contatto con il corpo, per evitare sudorazione eccessiva: il mesh è infatti un mix traspirante e idrorepellente.

In alcuni casi potreste persino trovare marsupi che dispongono di un alloggiamento per la borraccia d’acqua, un dettaglio estremamente interessante che dovreste prendere in considerazione qualora facciate trekking, andiate in bici o pratichiate attività outdoor.

 

Marsupio cittadino

In questa categoria troviamo marsupi di varie tipologie, quelli da usare in città devono essere compatti e regolabili, potrete così sfruttarli per muovervi agilmente tra i mezzi di trasporto senza portare con voi uno zaino ingombrante. Non tutti possono permettersi questo lusso, però, poiché il marsupio per sua natura può contenere pochi oggetti, cercate dunque di optare per quelli con tasche multiple, in modo da inserire in ognuna di esse oggetti diversi, dallo smartphone a una powerbank passando per gli auricolari e denaro in contanti.

Anche i turisti sfruttano spesso il marsupio perché permette loro di avere le mani libere senza pesi sulle spalle. Chi ha figli a carico può inserire i loro documenti, passaporti e altri piccoli effetti personali in questo comodo accessorio.

 

Marsupio chic o griffato

Questa categoria mette al primo posto l’aspetto del marsupio, che deve dunque complementare un outfit e non necessariamente contenere oggetti. Lo stile deve rispecchiare quello dei capi di vestiario, possibilmente senza creare contrasto in modo da evitare il look “turista”. Va da sé che bisognerebbe optare per un accessorio ton sur ton e spezzare, eventualmente, l’outfit con un diverso elemento di abbigliamento, come le scarpe o la cintura.

Materiali

Dopo aver stabilito quale tipo di marsupio desiderate, potrete passare all’analisi dei materiali e passare minuziosamente al vaglio elementi come cuciture e cerniere. La maggior parte dei marsupi a basso costo che si trovano sul mercato hanno una struttura solida ma con problemi proprio a questi due elementi, soprattutto se utilizzati in modo intensivo. Assicuratevi, tramite le nostre recensioni e i commenti degli acquirenti, di non investire in un marsupio scadente che potrebbe durarvi solo pochi mesi.

Il prezzo è importante, tuttavia non deve essere l’unico fattore a guidarvi poiché è possibile trovare ottimi accessori a un costo contenuto e, viceversa, marsupi scadenti a prezzi esagerati.

 

 

Come utilizzare un marsupio

 

Il marsupio è sempre stato un accessorio utile poiché permette di portare con sé i propri effetti personali senza però l’ingombro di una borsa o uno zaino. Indubbiamente può contenere pochi oggetti, lo stretto indispensabile come canterebbe un noto personaggio Disney, ovvero tutto quello che basta per sopravvivere nelle nostre giungle di cemento chiamate città: portafogli, smartphone e auricolari.

Non è un caso che abbia origini antiche, veniva infatti utilizzato persino dai nostri antenati homo sapiens in versione molto più minimalista, ovvero tasche cucite su un’apposita cintura, molto utile dunque per trasportare oggetti adatti a caccia e raccolta.

I militari ne facevano largo uso durante la Seconda Guerra Mondiale, facendo parte della loro dotazione di base, tuttavia non restò confinato a lungo in quell’ambito poiché nel giro di qualche decennio venne ripreso dai rapper. Oggigiorno, dopo un periodo di stigma che l’ha visto scomparire dalle sfilate di moda, è tornato più chic che mai e, qualora lo indossiate in modo creativo, non dovrete temere di essere additati per strada come i soliti turisti.

Come utilizzare al meglio il marsupio, quindi? Innanzitutto non dovrebbe essere riempito fino a esaurimento spazio poiché questo lo renderebbe pesante e tutt’altro che comodo, ricordate che il marsupio deve contenere gli oggetti più importanti da portare sempre con voi e non tutto ciò che normalmente entrerebbe in uno zaino o una borsa. Stabilito questo dettaglio fondamentale, potrete sbizzarrirvi ad agganciarlo sui vostri capi di vestiario più chic.

Se abbinate il marsupio a una tuta, il risultato potrebbe non essere dei migliori, restituendo un look trasandato. La questione è diversa se invece lo associate a un abito da sera, un tailleur o una camicia. Anche il modo di agganciarlo fa la differenza, indossarlo in vita è sicuramente comodo e il modo più comune di sfruttare il marsupio, ma avete mai pensato di portarlo a tracolla? Chiudendo la cintura del marsupio dietro le spalle e facendolo scorrere sul petto darete un’immagine completamente diversa, l’importante è che il contenitore sia sempre sulla parte frontale del corpo, in modo da avere sempre il controllo sul contenuto, evitando quindi eventuali borseggiatori.

Cosa inserire nel marsupio?

L’abbiamo ripetuto più volte nel corso del nostro articolo ma sottolineiamo ulteriormente che questo accessorio dovrebbe contenere pochi oggetti, generalmente la carta d’identità e i contanti devono essere inseriti in una tasca nascosta, accessibile facilmente solo da chi indossa il marsupio. Nella tasca frontale potrete invece trovare posto per chiavi di casa, dell’auto o per lo smartphone, sebbene l’utilizzo che facciamo di questo dispositivo vi spingerà a preferire le classiche tasche dei pantaloni, per poterlo recuperare velocemente in qualsiasi momento.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come indossare il marsupio?

Chi pensa che sia possibile indossare il marsupio solo stretto in vita dovrà ricredersi. Oggigiorno molti prodotti sono realizzati per dare la possibilità di sbizzarrirsi ai consumatori, che potranno quindi scegliere di indossare questo accessorio come meglio credono. Un modo di indossare il marsupio, che si è diffuso tra gli sportivi per essere poi ripreso anche da tutti gli altri utenti, è in funzione di tracolla. Questa configurazione che fa passare la cintura su una spalla per ricongiungerla poi dietro la schiena, è comoda per chi corre o va in bici, non avrà così il marsupio ballonzolante ma ben fisso sul petto, con un maggior controllo dei propri effetti personali anche durante l’attività.

Come lavare il marsupio?

Per lavare al meglio il proprio marsupio e tenerlo sempre pulito anche dopo aver praticato sport, è necessario innanzitutto svuotarlo di tutti gli oggetti in esso contenuti. Accertatevi che sia vuoto e poi iniziate a stringere tutte le cinghie, fondamentale per evitare che queste si attorciglino qualora lo inseriate in lavatrice. Talvolta cinghie e altre sezioni possono essere completamente staccate, consigliamo di rimuoverle qualora possibile e inserirle in un sacchetto in rete apposito per il lavaggio. 

A questo punto inserite tutto in lavatrice e selezionate lavaggio a freddo con temperatura massima di 30°. Eventualmente è possibile effettuare anche la centrifuga ma solitamente il marsupio si asciuga facilmente, quindi non è sempre necessaria. È sconsigliato l’uso di ammorbidente, candeggina o sbiancanti che potrebbero rovinare l’accessorio. Al termine del lavaggio lasciatelo asciugare al sole e il gioco è fatto.

 

Il marsupio si può regolare?

Non tutti i marsupi sono regolabili ma molti consentono tale pratica. Se non sapete quale marsupio scegliere e siete indecisi poiché non riuscite a trovare riferimenti riguardo la dimensione massima, vi consigliamo sempre di optare per quelli che garantiscono un minimo di regolazione della cintura, potrete così stringerlo o allargarlo a seconda del vostro fisico. Generalmente, i prodotti più economici però potrebbero essere i più difficili da regolare, con una scarsa tenuta e resistenza, assicuratevi dunque che non si tratti di un marsupio di scarsa qualità per non spendere inutilmente il vostro denaro.

 

Il marsupio è ancora di moda?

Questo accessorio ha visto vari utilizzi fin dalla sua creazione, durante la Seconda Guerra Mondiale era utilizzato soprattutto dai soldati che potevano così avere tutto ciò di cui avevano bisogno a portata di mano, pur continuando a utilizzare le proprie armi. Dal mondo bellico si passò poi a quello sportivo, con una popolarità tra questa categoria di utenti negli anni ’60 e infine divenne simbolo di urban freestyle negli anni ’80, consacrato dai rapper americani. All’inizio degli anni 2000 ha visto un leggero declino, soprattutto perché associato a turisti e vacanze, per tornare però ultimamente in modo preponderante nelle sfilate di moda. Da Gucci a Prada i grandi stilisti hanno rivisitato il marsupio che sta ritornando in auge, soprattutto quando indossato in modi alternativi.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI