Ultimo aggiornamento: 06.04.20

 

Il fascino del mare al tramontare del sole è innegabile, per questo in molti amano accamparsi con la tenda e passare la serata sulla sabbia. Ma tutto questo è legale? E quali rischi si corrono?

 

Qualche lettore si ricorderà probabilmente delle notti di ferragosto passate in spiaggia, con il classico bagno a mezzanotte. Una festa particolarmente amata dai giovani che in alcune regioni d’Italia viene celebrata anche dalle famiglie, la notte di ferragosto è una notte di divertimento e grigliate. 

Ma per passare la notte in spiaggia non bisogna certo aspettare agosto, infatti sono in molti gli amanti del mare che decidono di trascorrere piacevoli serate in compagnia (o magari anche da soli) accampati sulla sabbia. Basta comprare una delle tende da spiaggia più vendute e portarsi dietro cibo e bevande per poter passare una bella nottata in spiaggia. 

Attenzione però, perché in alcuni casi dormire in spiaggia, fare grigliate e altro non è proprio legale. Inoltre bisogna avere un po’ di riguardo per l’ambiente e soprattutto avere qualche precauzione per poter stare tranquilli anche di notte.

 

Al limite della legalità

La spiaggia è considerata suolo pubblico, a meno che questa non sia la spiaggia ‘privata’ di un particolare hotel extralusso, o magari quella di qualche riccone che ha deciso di comprare un’intera fetta di terreno. Quelle libere e selvagge sono totalmente libere, mentre quelle dei lidi sono private fino alla battigia, ovvero il punto dove il mare incontra la sabbia. Per questo in alcune spiagge una volta finiti gli ombrelloni e i lettini privati è possibile accomodarsi sulla spiaggia libera senza alcun problema, piantando anche il proprio ombrellone. Non è possibile infatti venire multati per occupazione di suolo privato. 

Questo però non vuol dire che si possa fare della spiaggia la propria ‘casa’. La legge vieta l’occupazione del terreno in modo stabile, ma per una notte nessuno vi potrà farvi sgombrare. Se invece vi accampate per qualche giorno potreste rischiare delle multe, anche se questo dipende molto da alcune ordinanze locali sulle quali vi consigliamo di informarvi. Le multe per chi si accampa in spiaggia sono abbastanza salate, ancora peggio se decidete di fermarvi con il vostro camper.

 

Responsabilità

Dopo una notte in spiaggia di festa o semplicemente di campeggio la cosa più importante è pulire. Tutte le proprie attività in spiaggia la notte devono essere svolte nel pieno rispetto dell’ambiente e del prossimo. Procuratevi dei sacchi per la spazzatura da utilizzare per la raccolta differenziata, eliminate il vetro e controllate di non aver lasciato in spiaggia niente di potenzialmente dannoso. In questo modo potrete lasciare la sabbia pulita per i visitatori del mattino o per i prossimi animali notturni che prenderanno il vostro posto.

 

Precauzioni

Prima di tutto se volete accamparvi su una spiaggia cercate di non farlo proprio dove c’è un lido. È assolutamente legale rimanere sulla battigia, ma ovviamente il padrone del lido potrebbe non gradire molto la presenza di campeggiatori e chiamare subito le forze dell’ordine oppure decidere di intervenire personalmente. 

Evitate rischi inutili e cercate una spiaggia libera dove passare la notte. Questo ovviamente comporta una serie di precauzioni da prendere per la vostra sicurezza. Se siete in coppia cercate una spiaggia libera vicino ad un centro abitato, in modo da poter agire tempestivamente nel caso ci sia un’emergenza. In due è sempre meglio non avventurarsi in spiagge troppo sperdute, in quanto qualche malintenzionato potrebbe cercare di aggredirvi per rapinarvi. Ricordate che due persone in una tenda di notte sono preda facile, quindi ponetevi qualche limite nella scelta della spiaggia. 

In secondo luogo potete anche decidere di non passare tutta la notte in spiaggia e magari di tornare a casa dopo la mezzanotte per poter dormire comodamente e al sicuro nel vostro letto. Se invece siete un gruppo di persone allora potete tranquillamente dormire in spiaggia e avventurarvi in quelle più selvagge. Tenete comunque i cellulari sempre carichi e pronti all’uso, magari portando una powerbank con voi per la ricarica. Se possibile illuminate la zona con delle torce elettriche così potrete vedere bene la spiaggia intorno a voi. Se ci sono altre persone accampate come voi, cercate di fare squadra e di guardarvi le spalle in modo da poter stare più tranquilli.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

avatar
  Sottoscrivere  
Notifica di