Ultimo aggiornamento: 25.11.20

 

Principale vantaggio

Il WC portatile Thetford è tra i più comodi attualmente sul mercato. Grazie alle plastiche resistenti e di qualità, la valvola che impedisce il passaggio di qualsiasi odore sgradevole e la semplicità di utilizzo, si rivela un acquisto eccellente sia per chi deve utilizzarlo per pochi giorni sia per chi ama campeggiare per lunghi periodi in luoghi naturali.

 

Principale svantaggio

Rispetto ad altre soluzioni ha un costo più elevato, inoltre la parte inferiore del WC, se riempita con del disgregante, non può essere svuotata in modo casuale ma bisogna disporre dei liquami a norma di legge, recandosi presso i punti di raccolta specifici.

 

Verdetto 9.4/10

Porta Potti 365 è una soluzione brillante per tutti gli utenti che non hanno accesso a un classico WC collegato alla rete fognaria. Se da un lato spenderete un po’ di più, dall’altro la comodità di utilizzo è particolarmente elevata, tanto da giustificarne l’acquisto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Il vaso sanitario

Per espletare i propri bisogni fisiologici in modo igienico, l’essere umano ha inventato il WC, acronimo che sta per water closet e che, se inizialmente indicava lo sciacquone oggi ha il più ampio significato di vaso sanitario.

Sebbene possa sembrare un’invenzione dell’uomo moderno, in realtà il WC risale addirittura ai primi secoli avanti Cristo, sicuramente in una versione molto più rudimentale ma già diffuso sia in occidente, nell’Impero Romano, sia tra le prime dinastie cinesi in Asia. Questi contenitori non erano propriamente legati a un sistema fognario, quello verrà solo molto tempo dopo, dovevano quindi essere svuotati a mano. 

Quando il water venne poi collegato a un sistema che faceva defluire l’acqua in scoli e canali appositi, le condizioni igienico sanitarie di tutte le popolazioni migliorarono, rimuovendo di fatto dalle case materiali organici ad alto contenuto batterico. Può però capitare anche al giorno d’oggi di non avere a disposizione un WC classico, cosa fare in quel caso? Ebbene, i WC portatili (ecco la lista dei migliori prodotti) possono venire in aiuto.

WC portatile

Ad avere bisogno di questa categoria di prodotto possono essere svariate persone, innanzitutto pensiamo subito ai campeggiatori che amano dormire in tende in luoghi completamente immersi nella natura. Difficilmente troverete un bagno in un bosco e, sebbene sia possibile svolgere le funzioni corporali anche in un ambiente naturale, è sempre più comodo farlo su un vero e proprio WC. 

Non sono però solo i campeggiatori i destinatari di questi prodotti ma anche chi in situazioni d’emergenza è costretto a usare una valida alternativa. Se per esempio state ristrutturando il bagno di casa, per non importunare continuamente i vicini sarebbe un’ottima soluzione per affrontare i difficili giorni che vi separano dall’uso del WC casalingo.

Abbiamo avuto modo di analizzare in particolare il prodotto proposto da Thetford, chiamato Porta Potti 365, che nell’aspetto ricorda in tutto e per tutto un classico WC dalle dimensioni pari a 414 x 383 x 427 mm e con un peso base di 4 kg, facile quindi da trasportare ovunque ne abbiate bisogno.

Tramite il link che trovate nella pagina potrete avere accesso a diversi modelli proposti che variano per dimensioni e capacità di serbatoio dello sciacquone: si parte dal Porta Potti 145, 165, 335, 245, 265 per arrivare al 565.

 

Nessun odore

Il WC portatile è realizzato in plastica leggera ma di qualità, durevole e con un sistema di scarico costituito da una pompa a pistone autonoma. È costituito da due serbatoi, quello superiore deve contenere acqua pulita e igienizzante mentre quello inferiore, per la raccolta degli escrementi, deve essere riempito con prodotto disgregante. Grazie inoltre a una valvola che sigilla il contenitore in basso non dovrete temere che odori sgradevoli fuoriescano dal WC.

Secondo gli utenti che hanno avuto modo di provarlo in modo approfondito, la seduta del WC è estremamente comoda e agevole poiché un po’ più alta della media. Per quanto concerne invece lo svuotamento dovrebbe essere effettuato ogni paio di giorni circa, in base agli utilizzi, tenendo conto che possiede una capienza di scarico di circa 20 litri.

Per ciò che riguarda lo svuotamento, ricordiamo che è assolutamente vietato sversare il maleodorante contenuto se non nei punti di raccolta che è possibile trovare nelle aree di servizio o nella maggior parte dei campeggi. Questo perché il disgregante che si utilizza nel serbatoio inferiore è un prodotto chimico e può arrecare danno all’ambiente se non se ne dispone opportunamente.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments