Ultimo aggiornamento: 14.12.19

 

Non tutti amano le vacanze in tenda e in campeggio, ma ci sono modi diversi per passare il tempo. Ecco alcuni giochi e attività interessanti.

 

Ognuno è fatto a modo proprio: per questa ragione può succedere spesso che le scelte di uno non vadano bene per un altro. Talvolta capita, soprattutto in famiglia, che si organizzino uscite fuori porta, come il campeggio, per fare qualcosa di diverso, vivere un’esperienza poco ordinaria, ma ciò può non è essere piacevole per tutti.

Per sopperire a queste occasioni, abbiamo raccolto nove giochi e attività da fare in compagnia, per ingannare il tempo, e che convinceranno anche i più titubanti.

 

Organizzate i pasti in maniera divertente

Il primo gioco e suggerimento che vogliamo darvi è quello di organizzare il momento dei pasti in modo che sia facile socializzare anche con altri campeggiatori. Valutate anche l’idea di programmare per ogni giorno di permanenza un tema principale, da prendere come esempio e con cui preparare pietanze prelibate. 

Quindi impersonate il ruolo di un giudice, stabilendo chi è riuscito a rappresentare il tema del giorno in maniera più fedele. In caso di grigliate, quindi del classico cibo da campeggio, fate un lavoro di gruppo, dividetevi e scegliete chi deve fare cosa, per poi decretare chi ha vinto. 

 

 

Create una storia da vivere come un’avventura

Se si tratta della prima esperienza, perciò optate per pochi giorni e il tempo a disposizione è di appena un weekend, cogliete questa opportunità per creare, insieme ai vostri compagni, un’avventura.

Un’idea potrebbe essere quella di sviluppare qualche tema che vi riunisca in queste due giornate e che possa portarvi a sviluppare fantasia e senso di avventura. Sempre nel rispetto delle regole, vivete questa esperienza come un’esperienza straordinaria da cui attingere, magari scoprendo il giusto modo per affrontare il tedio, passando il tempo con lo spirito giusto.

 

Scegliete una tenda capiente e abbellitela

Se ancora dovete acquistare un prodotto nel quale sostare, allora optate per uno che sia abbastanza grande da poter essere abbellito al suo interno. In commercio, di solito, la tenda da campeggio più venduta è anche quella migliore per quasi tutte le occasioni, in modo che risulti capiente, spaziosa ma non gigantesca e ingombrante. 

Quindi addobbatela con luci, create una sorta di caverna solo vostra con dei libri, magari dei cuscini: così facendo vi risulteranno meno difficili quei giorni di campeggio. Potrete, per esempio, ospitare i vostri amici e passare del tempo di qualità mentre fuori piove.

 

Caccia al tesoro!

Se avete tanta fantasia e il tempo di organizzarvi non vi manca, allora la caccia al tesoro è ciò che fa per voi. La programmazione di tutto l’iter può essere più facile se già conoscete quelle zone, ma ciò che vogliamo suggerirvi è qualcosa che va oltre il classico “trova l’oggetto che ho nascosto”.

Si tratta di creare dei personaggi e una storia che sarà interpretata dai componenti della famiglia o della vostra comitiva. Potreste mettere in scena la storia di un libro che avete letto, oppure della vostra serie tv preferita.

 

Costruire con le pietre

Un’altra idea è quella di andare alla ricerca delle pietre più particolari e iniziare a creare dei disegni sul terreno, oppure cercare di metterle in equilibrio in stile zen. Farlo vi porterà via un po’ di tempo, ma la soddisfazione finale potrebbe valere il doppio, perché sarete riusciti a creare una pila in equilibrio fatta solo di pietre. 

Questo schema necessita di particolare pazienza, ma potreste comunque optare di fare gli artisti e costruire e disegnare come si fa con la sabbia, anche se state cercando una pratica rilassante.

 

Fare gli influencer 

Il nuovo mestiere dei giorni nostri è l’influencer: si tratta di una persona celebre sul web che condivide storie e crea contenuti che spesso e volentieri lo riguardano. Allora perché non fare lo stesso, ma in famiglia? Fate foto, video e documentate tutto quello che state facendo, che avete sperato ci fosse e quello che vorreste fare. 

In questo modo al termine dell’esperienza, ciò che avete registrato strapperà un sorriso a voi e a chi vi conosce, grazie alla simpatia di quelle scene che magari sul momento apparivano consone e noiose.

 

Prove di birdwatching ed escursionismo

Un campeggio che si rispetti e che è immerso nella natura deve avere un gruppo di escursione sui monti, colli o altre zone. Approfittatene per fare un po’ di birdwatching, portandovi dietro un binocolo con cui cercare gli uccelli più particolari e rari.

Potreste scoprire che il posto in cui state campeggiando è ricco di animali liberi che in città non potreste mai incontrare. Ancora meglio se avete con voi una macchina fotografica, perché così potete immortalare per sempre quell’attimo.

 

Raccontare storie avventurose 

Arriva la sera e finalmente è giunto il momento di accendere il fuoco. Proprio come nei classici film americani, radunatevi tutt’attorno e mentre arrostite un po’ di marshmallow, raccontate la storia più particolare che avete mai sentito. 

Abbandonate per un attimo la tecnologia e vivete quel momento con la vostra immaginazione mentre ascoltate un po’ di musica, leggete un buon libro o scambiate opinioni con i vostri amici o parenti.  

 

 

Giochi in scatola o di carte

Il gioco in scatola ha sempre riunito e diviso tutti, ma non per cause particolarmente serie, piuttosto perché si mette in mezzo la fortuna del principiante. Ciò nonostante è un modo divertente di passare il tempo e di tenere occupati anche i bambini, trascorrendo più tempo con loro. 

Se avete poco spazio per portarli con voi, una soluzione potrebbe essere quella di incastrarli nel portabagagli. Se questa manovra vi risulta troppo difficile, andrà bene anche un mazzo di carte, perché occuperà meno spazio.