Ultimo aggiornamento: 23.05.22

 

Non basta dire che serve mangiare meglio per dimagrire, perché anche l’attività fisica gioca un ruolo fondamentale. Scopriamo come raggiungere risultati soddisfacenti.

 

Il dimagrimento veloce non è la soluzione a tutti i problemi, anche perché molto spesso può portare a conseguenze inaspettate. Invece, è bene sperimentare e muoversi di conseguenza, seguendo una dieta più salutare e soprattutto muovendosi. Anche solo una camminata veloce di qualche minuto al giorno vi aiuterà a raggiungere, nel tempo, risultati impareggiabili. Oggi, poi, in cui siamo abituati troppo spesso a una vita più sedentaria, passando ore e ore dietro uno schermo per lavoro o per divertimento.

Ma come fare per dimagrire camminando? Ebbene, se vi siete posti almeno una volta questa domanda, il segreto sono la costanza e la pazienza. In questo articolo abbiamo redatto alcuni suggerimenti che vi potranno servire per raggiungere i risultati tanto sperati.

Perciò, indossate uno zaino, le scarpe adatte e dei pantaloni da trekking di buona qualità, e seguiteci con la lettura dei paragrafi successivi!

 

Premessa 

Quando si decide di dimagrire bisogna innanzitutto essere onesti con sé stessi e soprattutto darsi tempo. Perdere 10/20/30 kg non può accadere in un mese, né in due, e neanche in pochi giorni o settimane prima dell’arrivo dell’estate. Per potersi permettere una forma fisica che ci piace è fondamentale avere le idee chiare ed essere determinati.

Riuscirci vuol dire saper utilizzare sapientemente tutti gli strumenti a disposizione: dal trekking e/o la palestra alla dieta ipocalorica, dal massaggiatore anticellulite per il drenaggio dei liquidi agli integratori vitaminici. Insomma, oggi possiamo usufruire di tantissimi elementi che non fanno miracoli se presi da soli, ma che possono davvero cambiare le carte in tavola in una strategia di dimagrimento congeniale, cucita addosso a voi da uno o più professionisti.

 

Camminare fa dimagrire?

Oggigiorno esistono numerose attività sportive che possono essere sperimentate, e che danno risultati soddisfacenti, perché molto efficaci per il dimagrimento. Tuttavia, chi soffre di obesità o è in sovrappeso, potrebbe rischiare alcuni effetti collaterali dovuti a diversi fattori.

In primis, la vita sedentaria rende meno forti i muscoli, perciò sarà necessario ripartire in modo graduale e senza troppi sforzi. In secundis, chi soffre di questi disturbi, ha alcune difficoltà anche alle ossa o alle articolazioni, dovute propriamente al carico eccessivo su queste parti del corpo.

Tutto questo è stato accertato da diversi studi scientifici, e sottolineato anche da professionisti che lavorano con problematiche simili ogni giorno. Ecco perché potrebbe essere rischioso dedicarsi fin da subito ad attività come la corsa per tornare in forma.

Invece, poiché camminare fa dimagrire, è sempre meglio ritagliarsi almeno un’ora al giorno per fare qualche passo all’aperto. Ecco quindi il nostro primo consiglio: avere le idee chiare in mente di ciò che si vuole raggiungere, e cercare di fare tutto il possibile in concomitanza con le proprie possibilità.

Programma per dimagrire

Il nostro secondo suggerimento si collega direttamente al primo: dopo aver deciso con fermezza quali risultati si vogliono ottenere, è bene organizzarsi. Chi viene seguito da un personal trainer o anche solo da un biologo nutrizionista potrà consultarsi anche con loro. In linea generale, però, bisogna considerare che più tempo si passa a camminare, e più riusciremo a bruciare le calorie e soprattutto a dimagrire.

Non esistono momenti migliori durante una giornata per uscire di casa e fare qualche passo all’aria aperta. Ciò nonostante, alcuni studi scientifici rivelano che la motivazione tende a scendere più ci avviciniamo ai pasti. Ecco perché potrà aiutarvi stilare un programma settimanale o bisettimanale in cui poter inserire, tra gli impegni, anche una camminata. La cosa migliore sarebbe prima della colazione oppure dopo i pasti: deve diventare un’abitudine consolidata.

 

Quanti passi fare al giorno?

Sono ancora molti quelli che non sanno quanti chilometri percorrere per poter effettivamente dimagrire. Ma noi dobbiamo essere sinceri: non esiste un numero preciso per sapere quanto camminare per dimagrire, perché tutto dipende dalla costanza. Bisogna entrare nel mindset che ogni giorno deve essere un nuovo momento per riuscire a superarsi.

Chiaramente ognuno di noi ha il proprio ritmo e soprattutto la frequenza cardiaca ideale (da conoscere grazie all’ausilio di professionisti o di dispositivi appositi). Questi, comunque, dipendono anche da fattori come l’età, oltre che il grado di allenamento e le condizioni di salute. Ma se dovessimo darvi un’indicazione generale, allora dovete sapere che è sufficiente tenere un’andatura di circa 4 km all’ora per permettere all’organismo di bruciare i grassi di riserva.

Infatti, nel caso in cui doveste superare questa soglia, il rischio è che i primi a essere consumati siano i carboidrati, che sono invece una fonte di energia semplice e di uso immediato. La percentuale di riserve di grasso da bruciare devono essere invece maggiori del 20%: cosa che non accade durante una camminata più veloce e simile alla corsa.

Quindi, alla domanda “ma 1 km in quanti minuti va fatto?”, noi rispondiamo che “dipende”, ma anche che, seguendo l’andatura ideale summenzionata, deve essere fatto entro un’ora.

idratazione

Quanti vogliono scoprire una delle formule magiche per sapere come dimagrire, non possono fare a meno di considerare l’importanza dell’acqua. Oltre a camminare è fondamentale anche introdurre sali minerali, vitamine e altri micro e macronutrienti. Ecco uno dei motivi per cui è altresì consigliato seguire contestualmente una dieta, pensata da un professionista e adatta alla vostra persona.

Camminare per dimagrire è un’attività consona solo se fatta in sicurezza: il digiuno non è una buona opzione. Potete anche pensare di idratare il vostro corpo con un po’ di acqua, ma anche con succo di frutta naturale e senza zuccheri. Non preoccupatevi della cellulite: l’attività fisica vi aiuterà a drenare tutti i liquidi.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI