Ultimo aggiornamento: 23.05.22

 

Principale vantaggio

Progettati per l’ice-climbing e le scalate più impegnative, i Petzl Lynx sono compatibili con la maggior parte degli scarponi da montagna e dispongono di punte anteriori modulabili che ottimizzano la presa sul ghiaccio e nella neve.

 

Principale svantaggio

Sulla qualità del prodotto c’è poco da aggiungere, visto che si sfiora l’eccellenza sia in termini di prestazioni sia sul fronte dei materiali. Tuttavia, volendo fare ricorso a tutta la nostra proverbiale pignoleria, sarebbe stata gradita la presenza di una vite di regolazione sul blocca-tacco.

 

Verdetto: 9.3/10

Riteniamo che sia una delle migliori soluzioni proposte dal mercato per quanti cercano dei ramponi professionali da utilizzare in ogni contesto e situazione. Solidi e resistenti, fanno al caso sia degli alpinisti esperti sia degli escursionisti più temerari.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Affidabilità e sicurezza

Tra le aziende leader specializzate nella produzione di ramponi (ecco la lista dei migliori modelli) un posto d’onore spetta alla ditta francese Petzl, il cui catalogo comprende una vasta gamma di articoli per arrampicata e alpinismo realizzati con procedimenti tecnologicamente avanzati per garantire la massima sicurezza e affidabilità. Ne sono un esempio i Lynx T24 che, pur non essendo il modello di punta del brand, ha un bel po’ di caratteristiche interessanti che andremo ad analizzare nel corso della nostra valutazione.

Il principio alla base del prodotto è garantire un utilizzo sicuro e confortevole anche in condizione estreme, aumentando la capacità di presa sul ghiaccio a fronte di una maggiore resistenza alle flessioni e al carico. Chi deciderà di acquistarlo, nonostante il costo elevato a cui viene venduto, potrà contare su una soluzione tecnica molto evoluta da utilizzare in diversi ambiti, dal trekking su sentieri innevati, all’alpinismo tradizionale con attraversamento di ghiacciai, fino alle scalate più impegnative di pareti con misto roccia e ghiaccio.

Praticità

La semplicità di utilizzo è ciò che gli utenti hanno maggiormente apprezzato dei ramponi Lynx T24, che fanno affidamento su un sistema di allacciatura con attacco Leverlock Universal che permette un veloce fissaggio su ogni tipo di scarpone da montagna, compresi quelli con bordo anteriore.

Rispetto ai tradizionali modelli con telaio monoblocco, sono anche facilmente adattabili alla naturale fisionomia del piede grazie alla fascia in metallo posta sotto la scarpa che si può regolare entro un range di misure comprese tra il 35 e il 48, con l’ulteriore possibilità di poter acquistare una barretta aggiuntiva per i numeri superiori al 48.

Facili da trasportare e da riporre, vengono forniti con una pratica custodia in plastica rigida che permette di ridurne al minimo l’ingombro quando bisogna metterli via o si vuole inserirli nello zaino insieme alla propria attrezzatura da escursionismo.

 

Punte e materiali

Un altro punto a favore del prodotto di Petzl sono i materiali scelti per la sua costruzione, che hanno dimostrato di sopportare senza problemi anche le sollecitazioni più intense. Si tratta, dunque, di un modello che può fare al caso di chi cerca un paio di ramponi solidi e resistenti, anche se pagano questa dote con un peso non indifferente. Tuttavia, l’azienda produttrice ha cercato di mitigare questa piccola e inevitabile pecca dotando il modello dell’innovativo sistema Anti-Snow Lynx che riduce la formazione dello zoccolo di neve sotto il rampone e il conseguente rischio di scivolate dovute dalla perdita di attrito ed equilibrio.

Inoltre, la staffa centrale e l’archetto frontale rimovibile li rendono più sicuri e veloci da agganciare, sebbene la mancanza di un perno di regolazione sul blocca-tacco costringa a regolare i ramponi solo spostando l’arco superiore in una delle cinque guide presenti sul telaio, il che potrebbe risultare scomodo per chi punta al massimo della comodità durante la calzata per meglio alloggiare il piede.

Ciò premesso, una delle principali frecce all’arco del prodotto è sicuramente la versatilità d’uso, visto che può contare su dodici punte in acciaio regolabili in base al tipo di utilizzo, con la possibilità di poterne aggiungere altre due sulla parte interiore per affrontare i pendii ripidi e le scalate più impervie.

 

Rapporto qualità/prezzo

A fronte di tutte queste considerazioni, appare evidente come i Petzl Lynx T24 si collochino tra i migliori ramponi della loro fascia di prezzo per quel che riguarda la solidità e la durevolezza. Il costo proibitivo, in effetti, trova giustificazione proprio nell’altissima qualità dei materiali con i quali sono stati prodotti, per cui potete aspettarvi un’elevata resistenza agli urti e alle sollecitazioni più intense. 

Anche sul fronte della longevità non deludono le aspettative, visto che molti utenti dichiarano di utilizzarli da diversi anni nonostante siano stati messi continuamente a dura prova. Vi ricordiamo, però, che il modello è stato concepito principalmente per gli utilizzi professionali, quindi se siete alpinisti inesperti, prima di spendere una somma così elevata, vi consigliamo di farvi un po’ le ossa con dei ramponi più economici, così da sfruttare al meglio le potenzialità dei Lynx T24 quando passerete al livello successivo.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI