Ultimo aggiornamento: 07.06.20

 

Principale vantaggio

Oltre a essere un binocolo di fascia alta, il Conquest HD ha anche il vantaggio di possedere il più alto campo visivo della sua classe, con un’ampiezza di ben 115 metri. La qualità delle immagini è HD e anche l’ingrandimento è al top della resa.

 

Principale svantaggio

Il costo elevato è l’unico fattore limitante di questo eccellente binocolo, del resto non c’è da stupirsi visto che si tratta di un modello professionale prodotto da una delle migliori ditte del settore. 

 

Verdetto: 9.9/10

Il Conquest HD è un binocolo professionale di altissima qualità, di conseguenza è anche molto costoso; per questo è consigliato prevalentemente a chi ha esigenze specifiche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Binocolo professionale di altissima qualità

Tra i diversi esemplari attualmente in commercio (ecco la nostra lista dei migliori modelli), e che abbiamo avuto modo di esaminare più nel dettaglio per i nostri affezionati lettori, la palma di miglior binocolo, fino a ora, spetta sicuramente al Conquest HD prodotto dallo storico marchio tedesco Zeiss, uno dei più grandi produttori al mondo di ottiche avanzate di altissima qualità.

La serie Conquest HD comprende diversi modelli che si differenziano in base alle dimensioni dell’ottica e al fattore di ingrandimento, la versione che abbiamo preso in esame è la 10×42, ovvero quella dotata di obiettivi da 42 millimetri di diametro con un fattore di ingrandimento di 10x, quindi particolarmente adatto per il birdwatching e l’osservazione naturalistica, ma ideale anche per la caccia, per la navigazione marittima, per l’osservazione astronomica, per i viaggi, gli eventi e le attività outdoor in generale.

 

 

Lenti HD da 42 millimetri di diametro

Il Conquest HD 10×42 è un binocolo relativamente compatto, infatti misura 150 millimetri in altezza e 120 millimetri in larghezza con la distanza interpupillare a 65 millimetri; quest’ultimo, ovviamente, è un valore medio in quanto la regolazione interpupillare è possibile da un minimo di 54 fino a 74 millimetri.

Il peso è di circa 795 grammi invece, e se vi sembra eccessivo provate a considerare attentamente che il sistema di prismi incorporato nel binocolo è a tetto, ed è del tipo Schmidt-Pechan proprio allo scopo di ridurre ulteriormente le dimensioni e il peso dell’ottica.

Le lenti sono realizzate apposta per riprodurre le immagini in alta definizione, mantenendo una elevata fedeltà cromatica, e sono sottoposte allo speciale trattamento multistrato Carl Zeiss T, il quale assicura una trasmissione della luce che supera il 90% e un valore crepuscolare di 20,5, in modo da assicurare un’ottima visibilità anche in condizioni di semioscurità.

L’ulteriore rivestimento LotuTec inoltre, brevetto esclusivo della ditta Zeiss, incrementa la durezza delle lenti e le rende idrorepellenti, in modo da impedire all’acqua e alle particelle di sporco di aderire alla loro superficie, facilitando notevolmente le operazioni di pulizia e migliorando la resa in termini di durata delle stesse.

Il diametro della pupilla d’uscita, invece, è di 4,2 millimetri e l’angolo visivo soggettivo è di 66°, il che significa che il campo visivo del binocolo, a 1.000 metri di distanza, abbraccia ben 115 metri attestandosi quindi come uno dei più ampi della sua categoria.

Gli oculari possono essere regolati in base alle diottrie, con una profondità variabile da +4 a -4, e la messa a fuoco è possibile fino a una distanza minima dagli obiettivi anteriori di soli due metri.

 

Elevata resistenza alle condizioni climatiche più estreme

L’interno del binocolo Conquest HD 10×42 è riempito di gas azoto, ovviamente, non soltanto per eliminare il rischio di appannamento e formazione di condensa al suo interno, ma anche per incrementare l’impermeabilità e la tenuta contro gli agenti atmosferici e le condizioni climatiche più avverse. 

Il binocolo Zeiss, infatti, può operare tranquillamente dai -20° ai 63° senza problemi, ed è in grado di resistere agli shock termici con passaggi di temperatura dai -10° ai 50° in meno di cinque minuti.

Il corpo principale, invece, è costituito da un telaio realizzato in lega leggera e resine termoplastiche di alta qualità, ed è capace di resistere a colpi, urti e vibrazioni anche per un tempo prolungato, in modo da resistere alle condizioni di trasporto più estreme oltre che alle cadute accidentali.

Sia la scocca sia le conchiglie oculari, inoltre, sono ottimizzati in modo da assicurare una perfetta ergonomia e il massimo comfort d’uso; lo stesso vale per la ghiera della messa a fuoco, facilmente regolabile anche se si indossano guanti pesanti. L’unica piccola pecca è proprio la ghiera di regolazione, realizzata con un materiale di qualità leggermente inferiore rispetto al resto del binocolo.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments